Almanacco: scrittrici e scrittori nati il 25 giugno

Silvio Pellico (1789 – 1854), patriota e scrittore italiano.

Di lui ho letto, una decina di anni fa, “Le mie prigioni” e l’ho trovato un libro davvero bello, pieno di umanità. Credevo fosse un po’ “melenso”, invece è molto misurato. Insomma mi sorprese favorevolmente. Lo considero un libro da leggere, anche come incursione nell’animo umano.

 

Giacomo Debenedetti (1901 – 1967), scrittore e critico italiano.

Di lui non ho letto libri ma oltre a conoscerlo di fama immagino di aver letto degli interventi come critico.

 

Wanda Bontà (1902 – 1986), scrittrice italiana.

Ho letto da giovane “Signorinette” e “Signorinette nella vita”, li aveva conservati mia madre, come altri suoi libri di quand’era bambina e ragazza.

Ho letto che questi due romanzi vengono avvicinati a “Piccole donne” e in parte è vero che si somigliano, del resto non potrebbe essere diversamente parlando di ragazze che diventano donne.

 

Ingeborg Bachmann (1926 – 1973), scrittrice austriaca.

Di lei ho letto “Il sentiero per il lago” e “Il trentesimo anno”, letture di oltre venti anni fa. Ricordo solo che mi erano piaciuti e che scriveva bene.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...