Pubblicato in: Almanacco, Citazioni, Libri

Almanacco: scrittori nati il 22 luglio

Anteprima(si apre in una nuova scheda)

Massimo Carlotto (1956), scrittore italiano.

Ho letto quasi tutto di lui e mi piace molto.

Mi piace come scrive e cosa scrive. I suoi personaggi molto umani e i protagonisti, fra cui l’Alligatore, leali fra di loro e a volte anche troppo con gli altri, mi ricordano gli eroi dei libri che leggevo da ragazzina, anche quelli di Salgari.

Le irregolari” mi ha colpita davvero molto, le coraggiose Nonne di Plaza de Mayo alla ricerca dei nipoti desaparecidos e le atroci crudeltà della dittatura argentina. Una citazione da questo diario:

 

l’unica lotta che si perde è quella che si abbandona.

 

Su alcuni suoi libri che ho letto ho riportato le mie impressioni di lettura: Il mondo non mi deve nulla, Il turista, Le vendicatrici (con Marco Videtta) e una citazione: Blues per cuori fuorilegge e vecchie puttane.

 

.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.