CITAZIONI DA ROMANZI DI ISAAC ASIMOV

Alcune citazioni da romanzi di Asimov che ho annotato nel tempo.

da IL CROLLO DELLA GALASSIA CENTRALE

Nota: prima di leggere questo romanzo avevo scritto un romanzo di fantascienza per ragazzi in cui avevo immaginato un pianeta che come Radole mostrava sempre la stessa faccia alla sua stella e quindi era abitabile solo nella fascia centrale: per questo la descrizione di Asimov mi ha colpita. (Il mio romanzo è rimasto nel cassetto, essendo da revisionare per quanto riguarda la trama.)

(Il pianeta Radole)

Era un pianeta con la sola fascia centrale abitabile. Questa caratteristica era piuttosto comune fra i pianeti della Galassia, tuttavia, ben raramente, certi pianeti venivano abitati. In altre parole, si trattava di un pianeta dove i due emisferi, l’uno esposto al sole, l’altro esposto alla notte, erano rispettivamente caratterizzati da un caldo insopportabile e da un freddo polare. La fascia mediana soltanto era abitabile perché costantemente illuminata da una luce indiretta.

.

(Radole City)

Si stendeva ai piedi di colline al limite dei contrafforti montuosi che riparavano la zona dall’influenza dell’emisfero ghiacciato. L’aria calda e asciutta proveniente dall’emisfero infocato, scioglieva i numerosi ghiacciai al limitare delle montagne. L’acqua era stata incanalata e Radole City era diventata un giardino e aveva costantemente il clima di un mattino di giugno.

 

da l ROBOT DELL’ALBA

(parla il dottor Fastolfe, l’unico che ha progettato i robot positronici)

Sapete, i miei colleghi rimangono sempre perplessi quando dico loro che se una conclusione non è poeticamente armoniosa, non può essere scientificamente vera. Dicono che non riescono a capire cosa intendo.”

Penso di non capirlo neppure io” disse Baley.

Ma io so cosa intendo. Non so spiegarlo ma intuisco la spiegazione, senza essere capace di metterla in parole, il che può spiegare perché ho ottenuto dei risultati che i miei colleghi non hanno ottenuto. … Imitare un cervello umano, quando non si conosce quasi nulla sul funzionamento del cervello umano, richiede un salto dell’intuizione… una cosa che mi sembra vicina alla poesia. …”

 

da PRELUDIO ALLA FONDAZIONE

Perché tante persone passavano la loro vita senza cercare una risposta a tutte le domande che c’erano… anzi, senza nemmeno porsi le domande? Si chiese Seldon. Nella vita, esisteva qualcosa di più eccitante della ricerca delle risposte?

 

Annunci

3 pensieri su “CITAZIONI DA ROMANZI DI ISAAC ASIMOV

  1. Pingback: Almanacco: scrittori nati il 2 gennaio | Antonella Sacco
  2. Pingback: Scrittrici e scrittori che preferisco, #0 | Antonella Sacco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...