La torre della Papessa, incipit

Incipit del mio romanzo per ragazzi “La torre della Papessa”, la storia di una vacanza speciale con un’avvincente caccia al tesoro, la scoperta della bellezza della montagna e di nuove amicizie.

IMG_0051

Quel pomeriggio Augusto non vedeva l’ora che il suo turno di lavoro finisse e, appena poté lasciare scope e stracci e uscire dall’università, si precipitò nella bottega dello zio Giuseppe. L’insegna del negozio era Bellavia Antichità, ma di antico negli scaffali metallici c’era ben poco, si trattava per lo più di oggetti usati, la cui provenienza non era sempre lecita.

Quando Augusto entrò, lo zio stava scribacchiando appoggiato a un bancone. L’uomo alzò la testa rivolgendogli un cenno di saluto e lui, in poche e confuse parole, gli spiegò il motivo della visita. Poi gli mostrò le due lettere che erano cadute dalla scrivania del rettore mentre, come ogni giorno, la stava spolverando, lettere che aveva prontamente sottratto. Gli occhi avidi dello zio brillarono nel leggere nella più breve una dichiarazione molto significativa: Trovato tesoro di Mirella. La chiave è il libro.

 

copertina PAPESSA

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...