Libri letti nel mese di Gennaio 2015

Inauguro una nuova rubrica in cui parlerò più o meno diffusamente dei libri ed ebook che leggo.
Scriverò di più dei libri che apprezzo e meno degli altri, un po’ perché non mi piace fare critiche negative, un po’ perché se un testo non mi è piaciuto non voglio dedicargli altro tempo sia pure per stroncarlo.

Missing time” di Riccardo Pietrani

Per il momento sono riuscita a portare a termine solo un breve romanzo in ebook di un bravo autore self, Riccardo Pietrani. È un racconto sull’abduction, ovvero il presunto fenomeno secondo cui una persona viene rapita dagli alieni per un periodo limitato di tempo di cui però dopo non ricorda assolutamente niente.

La mia recensione su Amazon.it:

L’argomento dei rapimenti alieni, che sarebbero la causa dei vuoti di memoria che alcune persone talvolta lamentano, non è certo facile da trattare senza cadere nel banale e nel già letto o visto. In questo romanzo breve invece il tema è il motore di una vicenda che risulta intrigante e avvincente, in cui personaggi e ambientazione sono realistici, tanto che il protagonista potrebbe essere un nostro vicino qualunque. Una trama che funziona, insomma. Il linguaggio è adeguato e corretto e la scrittura priva di refusi. Unico neo il finale, che, pur essendo a sorpresa, è secondo me la parte meno originale del racconto.
Una lettura molto piacevole.

5 anni in Australia” di Wally Gualtiero Fin

Il secondo libro che ho letto è un altro ebook di un autore self. Si tratta di una sorta di reportage, è il racconto autobiografico dei diversi anni trascorsi in Australia da Wally G. Fin a lavorare per la costruzione di un impianto di “liquefazione del gas naturale estratto offshore nell’Oceano Indiano” (citazione dal libro).

La mia recensione su Amazon.it:

Un resoconto interessante e divertente, per conoscere “dall’interno” un luogo tanto lontano, scoprendone sia gli aspetti piacevoli e affascinanti sia quelli meno gradevoli.
La parte che mi è piaciuta di più è quella tecnica (non spaventatevi, non è poi tanto tecnica), perché, come penso molti, non avevo mai soffermato la mia attenzione su certi tipi di impianti né sulle loro dimensioni, funzioni e conseguente complessità di realizzazione.
Quindi il libro di Wally, grazie anche alle molte fotografie, mi ha consentito di affacciarmi su un mondo che non conoscevo e di condividere in certo modo la sua esperienza, ed è un’esperienza di lettura che consiglio.

“Il battito della bestia (Oltre i confini volume 2)” di Noemi Gastaldi

Ho inserito questo romanzo anche nella mia personale top list del 2014, ma dato che l’ho riletto in questi giorni lo aggiungo anche in questo post, con una breve descrizione e impressione.

Si tratta del secondo volume di una trilogia fantasy in cui l’autrice immagina l’esistenza di un mondo oltre i confini di quello reale e quotidiano, un mondo a cui solo persone dotate di un determinato dono possono accedere. Mentre nel primo volume la vicenda si svolge in parte nel mondo reale (Torino e la regione intorno) e in parte in quello oltre, il secondo è ambientato completamente nel mondo reale.

Le protagoniste, Lucilla e Francesca, si trovano a dover fronteggiare i pericoli rappresentati da entità provenienti dal mondo oltre, per difendere non solo se stesse e i loro cari ma anche tutte le persone.

Il battito del titolo si riferisce alla capacità che le protagoniste hanno, in virtù del dono che posseggono, di operare una sorta di immedesimazione con alcuni animali, acquistando così le loro capacità peculiari.

I due romanzi mi sono piaciuti molto: sono fantasy molto originali e ben narrati. Il terzo volume sarà pubblicato entro poche settimane.

“L’estate incantata” di Ray Bradbury

Un racconto molto poetico, che descrivendo il trascorrere di un’estate (quella del 1928) vista con gli occhi di Douglas (12 anni) e Tom (10 anni) Spaulding, propone le storie di vari personaggi; dopo le prime decine di pagine in cui mi sembrava che la narrazione avesse un ritmo un po’ lento (ma forse ero io a non trovarmi nella disposizione adatta) ho letto il romanzo con molto piacere, tanto che gli ho dedicato un intero post.

–> Post concluso, perché il mese di Gennaio è finito. <–

Annunci

3 pensieri su “Libri letti nel mese di Gennaio 2015

  1. Pingback: Almanacco: scrittori nati il 12 febbraio | Antonella Sacco
  2. Pingback: Noemi Gastaldi, Il canto delle forze ancestrali, Oltre i confini volume 3 | Antonella Sacco
  3. Pingback: La caccia, Riccardo Pietrani * Presentazione | Antonella Sacco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...