Almanacco: scrittori nati il 12 marzo

Richard Steele

(1672 – 1729), scrittore, saggista e politico britannico.
Ricordi di scuola: fondatore del giornale “The Tatler” e poi di The Spectator”. Ho controllato per sicurezza, ma nella mia memoria questi nomi erano ancora saldamente impressi: dove si vede che studiare serve pure a qualcosa, per lo meno a ricordare.

Gabriele D’Annunzio

(1863 – 1938), scrittore, poeta e drammaturgo italiano.
Ricordi di scuola, ma soprattutto dei libri che ho letto, parecchi anni fa: “L’innocente” (di cui ho visto anche il film con Giancarlo Giannini), “Il piacere”, parte del “Il fuoco; “La città morta” e “La figlia di Iorio” e, di recente, alcune delle “Novelle della Pescara”. Benché non condividessi gran che delle teorie dannunziane, trovavo interessante e intrigante il concetto di “vita come opera d’arte”.

Jack Kerouac

(1922 – 1969), scrittore e poeta statunitense.
Ho letto “Sulla strada”.

Edward Albee

(1928), scrittore e drammaturgo statunitense.
Ho letto tanto tempo fa la commedia “Chi ha paura di Virginia Woolf?”.

Loriano Macchiavelli

(1934), scrittore italiano.
Ho letto alcuni romanzi, gialli, che non mi hanno entusiasmata.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...