Marcela Serrano, Adorata nemica mia

(traduzione di Michela Finassi Parolo e Tiziana Gibilisco)

Questo libro, pubblicato nel 2013, è una raccolta di 20 racconti, uno dei quali dà il titolo alla raccolta stessa.

 

cover Adorata nemica mia

Quasi tutti i racconti hanno per protagonista una donna, ad eccezione del primo il cui protagonista è un uomo e di altri due che narrano storie di donne in modo un po’ particolare: “Femmine (un divertissement)” parla di due gatte, Anabella e Marilyn, la prima bella e dolce l’altra scontrosa; “Il testimone” è raccontato dal punto di vista di un cane, testimone impotente dell’omicidio di una donna a lui molto cara. Nel racconto che dà il titolo alla raccolta è Dulcinea de Toboso, la dama di Don Chisciotte, a parlare di sé e di lui.
Storie di donne, di incontri, di infanzie, di amori sbagliati; ambientate in America Latina ma anche nell’ex Iugoslavia. Scritte con un linguaggio molto poetico e nello stesso tempo preciso e talvolta anche duro, com’è nello stile di questa grande scrittrice.

Concludo con una brevissima citazione da “Sopra il gommista”:
Il futuro. Bel concetto. Ingannevole, vago, figlio di una gran puttana.”

Annunci

2 pensieri su “Marcela Serrano, Adorata nemica mia

  1. Pingback: Scrittrici e scrittori che preferisco, #0 | Antonella Sacco
  2. Pingback: Libri letti nel mese di Maggio 2015 | Antonella Sacco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...