George R.R. Martin, Il trono di spade

Incuriosita dal gran parlare che si fa di questa saga, fra telefilm, giochi e quiz (tutte cose che ho ignorato), ho preso in prestito in biblioteca il primo volume (sono stata fortunata, di solito mi capita un episodio intermedio).

La storia mi ha presa subito. Il mondo costruito da R.R. Martin, per quanto complesso, si è materializzato intorno a me e i tanti personaggi hanno preso vita. Forse la magia è scoppiata perché si tratta di un genere avventuroso che mi è sempre piaciuto ed echeggia molto le letture che ho amato di più nell’infanzia e adolescenza (penso a Scott, i cui romanzi mi sembrano i più simili, ma anche a Salgari e a Dumas).
Insomma, le oltre 400 pagine sono filate via veloci, in un soffio, e il pensiero che si tratta solo del primo libro di una lunga serie è davvero piacevole perché significa che potrò immergermi nelle vicende inventate da Martin ancora a lungo.

Forse, proseguendo la lettura, cambierò idea, ma al momento i miei personaggi preferiti sono, oltre ai meta-lupi con in testa Spettro:
Arya Stark, nella quale mi sarei totalmente immedesimata da bambina (ero un maschiaccio) e Jon Snow;
la principessa Daenerys Targaryen e Brandon Stark.

È impossibile, inoltre, non prediligere Ned Stark, emblema dell’onore e dell’onestà, ma i personaggi che ho indicato mi affascinano di più, forse perché sono tutti giovani e devono/possono ancora forgiare la loro vita, anche se ho la sensazione che nel loro carattere e nel loro modo di essere in questo primo libro sia già scritto il loro destino.

Di sicuro in molti avete letto questo romanzo, volete farmi sapere la vostra opinione? (Escludendo anticipazioni sugli altri episodi, naturalmente…)


Annunci

8 pensieri su “George R.R. Martin, Il trono di spade

  1. Anche io mi sono buttata su questa saga. Ho abbandonato la serie TV che, pur essendo migliore dei libri (caso raro) , era per me troppo violenta. Ho apprezzato la serie imprevedibile di colpi di scena, anche se ci andava di mezzo il mio cuore. Purtroppo gli ultimi volumi li ho trovati troppo dispersivi e dal momento che Martin non ha dalla sua grande qualità letteraria ( a mio avviso), ho trovato un po’ pesante la lettura.
    I miei personaggi preferiti sono Tyrion, Jon, Sansa (sarò l’unica probabilmente☺), e su Ned la penso come te. Ti auguro un buon proseguimento e un consiglio: prepara i fazzoletti😢

    Liked by 1 persona

  2. Io ho fatto il percorso inverso rispetto a Chiara. Ho iniziato il primo libro, ma poi l’ho abbandonato a favore della serie, più dinamica e coinvolgente. Ho trovato il libro molto lento! Pur essendo interessata alla storia e ai personaggi, facevo fatica ad andare avanti. Per fortuna hanno saputo trarne una serie che è davvero un capolavoro (ad eccezione dell’ultima stagione, che mi ha deluso tantissimo). Il mio personaggio preferito è Daenerys, la adoro. È un esempio di donna forte, indipendente, che sa quello che vuole e non esita a prenderselo. Insomma, di questi tempi, un esempio di donna da seguire (tralasciando le parti sanguinarie della faccenda).

    Liked by 1 persona

  3. Pingback: Libri letti nel mese di Luglio 2015 | Antonella Sacco
  4. Pingback: In biblioteca #3 | Antonella Sacco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...