Omicidi all’ombra del Vaticano: i delitti delle catacombe , Flaminia Mancinelli

È possibile raccontare di un serial killer o di una setta che scatena la sua follia omicida in un luogo familiare e vicino, come Roma, piuttosto che in una metropoli d’oltre oceano? È possibile scrivere una storia credibile e nello stesso tempo avvincente in cui le vittime vengono trovate nelle catacombe e le indagini vengono svolte da un Nucleo di carabinieri? È possibile: per leggere un romanzo così basta sfogliare, virtualmente s’intende, l’ebook di Flaminia Mancinelli.

cover Omicidi di FPM
Leggendo “Omicidi all’ombra del Vaticano ci si rende conto che non si tratta solo di un thriller ma di un romanzo completo. Nel lettore, infatti, alla curiosità di scoprire chi è l’assassino e cosa lo spinge a uccidere, si accende subito l’interesse per gli sviluppi dei rapporti fra i diversi personaggi, che non sono mai scontati e che hanno tutti tratti e comportamenti molto reali, come persone che potremmo incontrare, e come persone vere hanno problemi, dubbi, insicurezze, antipatie, debolezze.
Dopo il ritrovamento della prima vittima i carabinieri, guidati dal tenete Serra, iniziano la ricerca del pluriomicida in una corsa contro il tempo, nella speranza di evitare altre uccisioni; vengono ascoltati testimoni, ricercati indizi, studiati i referti del medico legale e degli esperti della Scientifica, ipotesi vengono discusse e scartate, in un ritmo sempre più serrato, fino alla svolta finale che porta alla soluzione del caso.
Il romanzo, ben scritto, è davvero intrigante: le vicende del tenente Serra e dei suoi collaboratori nonché della sua fidanzata, un’indipendente francese di nome Marion, tengono viva l’attenzione del lettore dalla prima all’ultima pagina.

L’autrice ha promesso che pubblicherà altri romanzi con gli stessi protagonisti e questo ci fa decisamente piacere.

Questa che segue è la recensione al romanzo che ho pubblicato su Amazon
Chi come me ama i romanzi gialli non può non leggere e apprezzare questo di Flaminia Mancinelli. Chi non li predilige potrebbe fare un’eccezione e sono sicura che non si pentirebbe.
Un racconto complesso, in cui la vicenda poliziesca si intreccia in modo naturale con le vicende personali dei protagonisti, con le loro riflessioni, problemi, rapporti; il filo principale, cioè l’indagine, non viene comunque mai perso di vista e il ritmo della narrazione, come dev’essere, diviene via via sempre più incalzante fino alla svolta finale. Tutti i personaggi, prima che personaggi di fiction, sono persone, molto reali. 
Ma “Omicidi all’ombra del Vaticano” non è solo un thriller avvincente, è una storia ben sviluppata e ben scritta che offre molteplici spunti di riflessione su argomenti importanti e talvolta difficili, trattati dall’autrice con chiarezza e con misura.
I miei complimenti all’autrice.
 

Annunci

4 pensieri su “Omicidi all’ombra del Vaticano: i delitti delle catacombe , Flaminia Mancinelli

  1. Pingback: Libri letti nel mese di Luglio 2015 | Antonella Sacco
  2. Pingback: 2015: i libri ed ebook che mi sono piaciuti di più | Antonella Sacco
  3. Pingback: Una nuova rubrica: Interviste ad autori self | Antonella Sacco
  4. Pingback: Inquietante delitto… | Antonella Sacco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...