Io, robot di Isaac Asimov

Ribloggo questo mio articolo, uno dei miei preferiti, sul grande Asimov.

Antonella Sacco

Immagino che per gli amanti della fantascienza le mie parole suoneranno scontate, ma per chi come me, che ha iniziato a leggere qualche classico del genere solo da pochi anni, i romanzi di Isaac Asimov sono stati davvero delle bellissime scoperte.

In questi giorni ho letto la raccolta di racconti “Io, robot” e anche questa mi è piaciuta molto.

L’indice: 9 racconti

Robbie (1940)

Circolo vizioso (1942)

Essere razionale (1941)

Iniziativa personale (1944)

Bugiardo! (1941)

Il robot scomparso (1947)

Meccanismo di fuga (1945)

La prova (1946)

Conflitto evitabile (1950)

Le tre leggi della robotica

Chi non avesse mai letto niente di Asimov deve sapere che i suoi robot hanno un cervello molto evoluto che opera in modo molto simile a quello umano: un cervello positronico. Per evitare che i robot possano ribellarsi o che qualche persona possa spingerli a uccidere o danneggiare altri esseri umani, i cervelli positronici vengono…

View original post 406 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...