Su Via col vento e L’idiota

In questi giorni ho rivisto alla televisione Via col vento (abbastanza distrattamente, dato che lo conosco a memoria) e ho realizzato che da un po’ di tempo trovo che il personaggio più rilevante della storia non sia Rossella e non sia nemmeno Rhett, ma Melania.

Melania, con la sua bontà e fiducia nelle persone, eccessiva, forse, ma nello stesso tempo consolante e incoraggiante e, in realtà, mai ingenua, perchè sempre consapevole. Una donna capace di comprendere profondamente gli altri e di riconoscere l’ipocrisia delle convenzioni. Sì, decisamente un personaggio che illumina la scena.

Mi ricorda anche molto un altro grande buono della letteratura, il principe Myškin, protagonista de L’idiota di Dostoevskij. Anche in questo caso la bontà del personaggio rasenta l’eccesso e forse lo supera, ma è, a mio parere, di una bellezza incredibile.

Forse a a qualcuno l’accostamento di Melania e Myškin sembrerà fuori luogo, ma secondo me hanno diversi punti in comune (e, certo anche parecchie differenze).

A voi vengono in mente altri personaggi altrettanto buoni?


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...