Goodreads, un social per lettori e scrittori

Se vi piace leggere, allora Goodreads potrebbe essere un social adatto a voi.

Questo è il link per accedere: http://www.goodreads.com/.

post GR accesso

Si tratta di un social network in cui sono catalogati libri ed ebook e l’inserimento in questo archivio può essere effettuato sia dai lettori che dagli autori; per ogni libro possono essere inserite numerose edizioni, anche tutte, sia perché pubblicate in nazioni diverse sia perché uscite per più editori o in varie collane o anni.

Per ciascun libro è possibile pubblicare recensioni con o senza stelle oppure assegnare solo un numero di stelle (da 1 a 5), le recensioni possono essere commentate dagli altri membri di GR. Si possono annotare i libri letti, quelli che si stanno leggendo, quelli che si vorrebbero leggere e su ognuno di questi piccoli eventi è possibile ricevere commenti e “like”.

È possibile avere amici virtuali, seguire autori, mettere “like”, creare gruppi e farne parte: insomma sono previste molte attività prettamente social. Alcuni gruppi sono gestiti da persone che si occupano di Goodreads Italia e propongono varie iniziative di letture collettive, discussioni sui libri e altro.

GR reading challenge

Ogni anno si può indicare il numero di libri (intendendo con questo sia cartacei che ebook) che si prevede di leggere nei dodici mesi: questa è la “Reading challenge”; GR tiene aggiornato il numero di libri e pagine letti e indica se si è in pari oppure in ritardo piuttosto che in anticipo. Alla fine dell’anno GR mostra “Your 20nn in Books”.

post GR libri 1

post GR libri 3

 

post GR libri 4

post GR libri 2

 

Nelle immagini alcuni dei libri ed ebook che ho letto nel 2015.

È un social utile anche agli autori che possono interagire con i propri lettori che, oltre a recensire i libri, possono porre domande.

Questo è solo un cenno più che una descrizione di Goodreads, ma forse vi ho incuriositi. Che ve ne pare? Lo conoscete?

 

Annunci

4 pensieri su “Goodreads, un social per lettori e scrittori

  1. io sono iscritta ormai da molti anni su aNobii. Dalla tua descrizione di GR mi sembra di capire che i siti siano molto simili. Sinceramente aNobii negli ultimi anni ha accumulato una seri di bachi e far scorrere la libreria, ricercare libri è diventato più “faticoso”. Avevano annunciato un re-styling ma non ha portato nulla di utile. In compensa, per me, è stato un modo per incontrare moltissimi amanti dei libri. E quindi da virtuali sono diventati amici veri. Questo è senz’altro il lato di aNobii che amo di più

    Liked by 1 persona

  2. Pingback: GoodReads Book tag | Antonella Sacco
  3. Pingback: 2016: i libri e gli ebook che ho letto | Antonella Sacco

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...