Pecore con gli scarponi, #19

Il lungo addio

Quando accese il motore constatò che il serbatoio richiedeva di essere nutrito con una certa urgenza: era più di una settimana che non lo riempiva, l’idea di incontrarsi di nuovo con il benzinaio l’aveva indotta a rimandare. Valutò l’ipotesi di cambiare strada per fermarsi a un altro distributore, ma si sentì ancora più sciocca: alla sua età e dall’alto dei suoi chili avrebbe dovuto infischiarsene degli eventuali pensieri di chiunque. Perché non ci riusciva?

Venti euro, anche trenta, se c’entrano.”

Vediamo.”

Anche quella mattina c’era un libro a testa in giù sulla pompa, lo aveva posato per servire lei.

Trenta.”

Laura gli porse un biglietto da cinquanta e lui rendendole il resto e sorridendo aggiunse:

Oggi ho iniziato Il lungo addio, un altro romanzo di Chandler. Niente male. Lo ha letto?”

Laura si augurò che arrivasse subito un altro cliente, intanto stoicamente rispose:

Sì, parecchi anni fa.”

È adatto a un lettore principiante, che ne pensa?”

Uno che non è abituato a leggere, vuole dire? Sì, penso che vada bene.”

Aggiunse in fretta: “Arrivederci” e accese il motore.

Proseguendo verso la biblioteca si trovò a ripensare a Il lungo addio, il libro che preferiva di Chandler. Alcuni critici lo indicavano come il migliore, a lei piaceva perché parlava di amicizia, quella fra Marlowe e un altro personaggio, Terry Lennox. Un rapporto che per Marlowe si rivela una delusione, alla fine, l’altro non è sincero e leale come lui e come lui aveva creduto.

L’amicizia in un film o in un libro colpivano Laura più delle storie d’amore, da sempre. Anche in Casablanca, per esempio, più che l’amore fra Rick e Ilse, era interessata all’amicizia fra Rick e Louis: sarebbe stata curiosa di vederli insieme alla legione straniera o dovunque fossero andati, insieme, per sfuggire ai tedeschi.

Un momento, si disse parcheggiando, non è che dichiari di apprezzare di più l’amicizia perché sai che quella un poco ce l’hai mentre di amore non se ne parla? Non ti stai comportando come la volpe con l’uva?

Sospirò.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...