Democrazia recitativa

Qualche giorno fa, nella trasmissione di Rai Radio3 Pagina 3, e poi anche in Fahrenheit, hanno parlato di un saggio, scritto dallo storico Emilio Gentile, dal titolo Il capo e la folla. La genesi della democrazia recitativa.

Quello che ho sentito, sia nella lettura di un articolo che parlava di questo libro, sia nell’intervista fatta all’autore, coincide grosso modo con il mio pensiero. Viviamo in un paese (non solo noi italiani, ovviamente) in cui la democrazia non è reale ma recitata. Il popolo (il popolo… chi è costui?) non è più attore (ammesso, dico io, che lo sia mai stato) e nemmeno comparsa ma semplicemente spettatore.
È un tipo di governo anche peggiore di una dittatura perché ci abituiamo a respirare aria inquinata e non ce ne accorgiamo più, ci adattiamo, mentre se vivessimo in una dittatura ci renderemmo conto di soffocare e cercheremmo di fare qualcosa, di liberarci.

Questa è la descrizione del libro che si trova sul sito di IBS

“Conoscere l’arte di impressionare l’immaginazione delle folle, vuol dire conoscere l’arte di governarle”. Così scriveva nel 1895 Gustave Le Bon nel suo celebre libro “Psicologia delle folle“. Emilio Gentile rievoca le principali esperienze di partecipazione delle folle alla politica dall’antichità all’età contemporanea, per concludere con esempi di capi straordinari, che hanno governato con le folle per distruggere o per salvare la democrazia. Da Napoleone Bonaparte a Napoleone III, incontrando poi Franklin D. Roosevelt, Churchill, de Gaulle e Kennedy, il lettore avrà modo di riflettere sull’attuale tendenza a trasformare il “governo del popolo, dal popolo, per il popolo” in una democrazia recitativa, dove la politica diventa l’arte di governo di un capo, che in nome del popolo muta i cittadini in una folla apatica, beota o servile. Attraverso la storia raccontata da Gentile, il lettore può forse trarre l’impulso a preservare la dignità della propria coscienza critica, evitando di essere assorbito nella folla sottomessa al capo in una democrazia recitativa.

 

Annunci

Un pensiero su “Democrazia recitativa

  1. Pingback: Democrazia recitativa | l'eta' della innocenza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...