ANNIVERSARIO DELLA MORTE DI UN ANARCHICO

ALGANEWS

DI LUCA BILLI
luca-billi
Non sappiamo chi, in quella fredda notte di dicembre, aprì quella finestra del quarto piano della Questura di Milano. E non lo sapremo mai.
Per questo partecipo con sempre maggiore scoramento al ricordo di questi giorni di dicembre, degli anniversari della strage di piazza Fontana e dell’uccisione di Pinelli. Un po’ perché il tempo passa e quindi anch’io invecchio come quegli avvenimenti, che si perdono nella memoria delle persone. Ma soprattutto perché mi sembra, ogni anno di più, che “loro” abbiano vinto.
Come noto, nessuno ha pagato i conti con la giustizia, né per la strage né per l’omicidio di Pinelli. Questa frattura così profonda tra quello che sappiamo – praticamente tutto – su ciò che è avvenuto in quegli anni e quello che la giustizia è riuscita effettivamente ad appurare, con il necessario seguito di condanne, diventa un elemento molto duro da accettare.
Forse riusciremmo ad…

View original post 593 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...