Tsundoku TAG

immagine-tag-giapponeseÈ tanto che non partecipo ad un Tag e ringrazio la mia amica blogger di Iriseperiplo per avermi nominato!


Il termine giapponese Tsundoku  rappresenta tutte quelle persone che acquistano libri senza aspettare di aver letto quelli che hanno già a casa, imp
ilandoli uno sull’altro e lasciandoli quindi in attesa.  Nel senso più ampio del termine Tsundoku indica anche chi ha lasciato a metà un libro per iniziarne un altro, chi legge più libri contemporaneamente, chi rilegge gli stessi libri. Se questo comprende anche chi colleziona decine e decine di e-book sperando un giorno di riuscire a leggerli, allora anch’io faccio parte di questo gruppo e ringrazio BloodyIvy  per aver ideato questo Tag!

Ma ecco le regole di questo TAG:

  • Usa l’immagine del TAG
  • Citane il creatore e chi ti ha nominato
  • Rispondi alle domande
  • Tagga qualche blog

Le domande sono:

1)Un libro che hai comperato ma che devi ancora iniziare a leggere

2)Un libro che stai rileggendo perché ti è piaciuto

3)Un libro che leggi per studio o per voler approfondire un argomento

1) Uno dei tanti libri/ebook che ho ma non ho ancora iniziato a leggere è “Le mie stelle nere – da Lucy a Barak Obama” di Lilian Thuram, in cui sono raccolte le biografie di importanti personaggi di colore: stelle nera, appunto.

 

cover-stelle-nere

2) Talvolta rileggo un libro letto anni prima, ce ne sono poi alcuni che rileggo ciclicamente, fino a impararli quasi a memoria… Uno di questi è senz’altro “Orgoglio e pregiudizio” di Jane Austen.

cover-org-e-preg

3) Il libro che sto leggendo come approfondimento è un saggio che ho preso in biblioteca (vale lo stesso, spero), si tratta di “La vita quotidiana in Inghilterra ai tempi della regina Vittoria” di Jacques Chastenet.

cover-vita-inghilterra-vittoriana

I blog che taggo sono:

Noemi Gastaldi’s blog

Chiacchiere e distintivo

GG di Giorgia

Ordine e caos

 

Annunci

5 pensieri su “Tsundoku TAG

  1. Rieccomi! Io sto rileggendo “Lascia che accada” di Amber L. Johnson. Un libro delicatissimo su una ragazza che si innamora di un coetaneo con la sindrome di Asperger, e quindi sugli eroici sforzi che lei compie per accettare tutte le pesanti anormalità che derivano dall’avere una relazione con lui. Avrei voluto recensire questo romanzo, ma ogni volta che ci provavo mi rendevo conto di camminare su un campo minato, perché qualsiasi cosa io scrivessi rischiavo di risultare involontariamente offensivo nei confronti delle persone diversamente abili. E quindi ho dolorosamente rinunciato.

    Liked by 1 persona

  2. Pingback: Tsundoku Tag | Ordine e Caos

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...