Forgotten times: il seme della corruzione – Maddalena Cioce * Segnalazione

Segnalo l’uscita di questo romanzo fantasy paranormale, di Maddalena Cioce. Si tratta del secondo e conclusivo episodio di “Forgotten times” (il primo è “La redenzione dei dannati”) ma può essere letto in modo indipendente. Al momento è disponibile in ebook, ma presto lo sarà anche in formato cartaceo.

Layout 1

Qui una breve citazione:

Enoch e la ragazza si studiarono per attimi che parvero loro eterni. Lui non aveva smesso di squadrarla con lo stesso sguardo inquietante e apparentemente inspiegabile del primo momento in cui l’aveva scorsa, mentre lei non si rendeva conto di cosa stesse succedendo, anche se continuava a sentirsi strana da quando i loro occhi si erano incrociati per la prima volta.

«Angélique…» ripeté lui, avanzando di un passo con una mano tesa verso di lei. La giovane indietreggiò, impaurita, ma fu fermata dal muro del vicolo cieco in cui si trovavano. Quello in cui l’avevano intrappolata i figli dei membri della borghesia, intenzionati a liberarsi di lei una volta per tutte. Il solo pensiero la fece tremare, ed Enoch interpretò il gesto come paura nei suoi confronti. Era sporco e trasandato, con il volto bruciato dal sole e la barba lunga di quasi venti giorni, non era improbabile che suscitasse tali reazioni nel prossimo. Si fermò, in imbarazzo, e non disse più nulla.

«Come sapete il mio nome? Chi siete? Non vi ho mai visto da queste parti» si costrinse invece a dire lei, sempre più a disagio.

«Tu non sai… certo, è normale… come ho potuto solo pensare… perdonami, il mio nome è Enoch» evase la prima domanda, farfugliando frasi che la fanciulla giudicò incoerenti.

La giovane non indagò oltre. «Enoch? Che nome insolito… come il figlio di Caino nella Bibbia?»

L’uomo impallidì. La stessa risposta, due ere differenti. «Sì…» disse solamente, facendo calare un silenzio imbarazzante tra di loro.

 

Sinossi

Il sogno d’amore di Lakit e Patricia, coronato dopo mille disavventure, viene tragicamente distrutto da un inspiegabile incendio e un naufragio. Morto il marito, Patricia si ritrova a dover dipendere dal cognato Enoch, ormai diventato umano. Tra vecchie conoscenze e nuovi incontri, dilemmi irrisolvibili e decisioni problematiche, il susseguirsi di vicende porterà i protagonisti a scoprire cosa si nasconde nell’oscurità e nel loro stesso cuore. I vampiri si sono estinti, eppure un altro pericolo incombe minaccioso sulla razza umana, fin dall’alba dei tempi. L’origine della corruzione è pronta fare la propria mossa.

L’autrice

Maddalena Cioce, scrittrice e blogger, è sposata e ha due bambini. Laureanda in Scienze dell’Educazione e della Formazione, si è dedicata alla sua famiglia prediligendo la scrittura fantastica. Oltre alla saga Forgotten Times, di cui La redenzione dei dannati è il primo episodio, ha auto-prodotto anche I sussurratori e Le cronache di Ériu. Apprezzata autrice self, è comparsa su Viva l’Italia Channel, intervistata da Christian Floris. 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...