Constance contro tutti – Ray Bradbury * impressioni di lettura

(titolo originale Let’s all kill Constance, 2003; letto nell’edizione 2003, trad. Giuseppe Lippi * Ray Bradbury (1920 – 2012))

cover Constance

Devo ammettere che non ho capito molto questo romanzo e questo mi spiace. O, meglio, non abbastanza da sentirmi trascinata o affascinata, eccetto per le frasi che ho riportato in due post. L’idea è intrigante, ma forse per cogliere bene ogni implicazione avrei dovuto conoscere di più la storia del Cinema.
Sul risvolto di copertina (che non avevo consultato prima di prendere in prestito il volume in biblioteca, mi bastava che l’autore fosse Bradbury e poi, diciamocelo, l’immagine di copertina è davvero ammiccante) si legge inoltre che i personaggi di questo libro erano già stati protagonisti di altri due romanzi, che io non ho letto, quindi forse – dico forse – anche per questo non mi sono gustata a dovere “Constance contro tutti”.
Chi è Constance? Constance Rattigan è una stella del cinema muto. E il suo essere attrice in pratica è la sostanza dell’intero romanzo. Fra gli altri personaggi un giovane scrittore e un poliziotto, del resto si tratta di una sorta di giallo o di noir.

 

 

Annunci