Pubblicato in: Citazioni, Libri

Elogio dell’ombra – Jorge Luis Borges * citazioni

(Titolo originale “Elogio de la sombra”, traduzione di Francesco Tentori Montalto; originale pubblicato nel 1969; prima edizione italiana del 1971, letta da me del 2008)

Leggendo questa raccolta di poesie e brevi prose del grande Borges ho trovato dei brani che mi interessa annotare. Eccone alcuni.

Il finale di Cambridge

Siamo il nostro ricordo,
siamo museo immaginario di mutevoli forme,
mucchio di specchi rotti.

All’inizio de L’etnografo

Il fatto… . Ha un solo protagonista, ma in qualsiasi storia i protagonisti sono migliaia, visibili e invisibili, vivi e morti.

Il finale di Le cose

Quante cose,
atlanti, lime, soglie, coppe, chiodi,
ci servono come taciti schiavi,
senza sguardo, stranamente segrete!
Dureranno più in là del nostro oblio;
non sapran mai che ce ne siamo andati.

Il finale di I gauchos

Vissero il loro destino come in un sogno, senza sapere chi fossero o cosa fossero.
Forse accade la stessa cosa a noi.

cover BORGES ombra

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.