Pubblicato in: Almanacco, Libri

Almanacco: scrittrici e scrittori nati il 7 luglio

Vladímir Vladímirovič Majakóvskij

(Bagdati, 7 luglio 1893 – Mosca, 14 aprile 1930), poeta, scrittore, drammaturgo, regista teatrale, attore, artista, pittore, grafico e giornalista sovietico.
Di lui ho letto alcune poesie.

Robert Anson Heinlein

(7 luglio 1907 – 8 maggio 1988) scrittore di fantascienza statunitense.
Di lui ho letto qualche anno fa “Fanteria dello spazio”, che credo sia uno dei suoi romanzi più famosi.

 

Pubblicato in: Citazioni, Libri

Il giardino degli incontri segreti – Lucinda Riley * citazione

(Titolo originale “Hothouse Flower”, Traduzione di Lisa Maldera; originale pubblicato nel 2010; edizione italiana del 2012)

Leggendo questo libro ho trovato questa citazione e trovo che la frase attribuita a John Lennon sia molto vera. Questo non significa che si debba essere fatalisti, al contrario. Sarebbe bello imparare a vivere alla giornata, nel senso espresso dal personaggio del romanzo: non si può avere il controllo su quello che avviene ma solo su come riusciamo ad affrontarlo.
(alla donna cui sono riferite le prime parole sono morti in un incidente d’auto il marito e il figlio di tre anni da pochi mesi)

«Aveva bisogno di solitudine. Lo capisco. Le persone reagiscono diversamente dopo una tragedia. E non c’è un modo sbagliato» aggiunse Kit. «Anch’io ho perso qualcuno tanto tempo fa… e il dopo è stato molto doloroso. Com’è che diceva John Lennon?» Kit guardò il soffitto per farsi venire in mente le parole. «Ecco: “la vita è ciò che accade mentre tu stai facendo altri piani”. Mai fu detta cosa più vera. Nessuno di noi ha il controllo e, anche se è difficile da accettare, prima lo si fa prima riusciamo a vivere ogni giorno così come ci viene dato, prendendo il meglio dalla vita.»

cover Rilei giardino incontri segreti

 

Pubblicato in: Libri

Lockdown memories: si può giocare con tutto – Daniela Domenici * impressioni di lettura

Nel titolo di questo libro c’è il vocabolo giocare, ma certo non è da intendersi in un senso irrispettoso nei confronti della tragedia che ha sconvolto il nostro paese e tutti gli altri stati del mondo.

È con le parole, sostanzialmente, che l’autrice gioca e lo fa con amore per le parole stesse e per quello che con esse descrive. Con poesie, deliziosi tautogrammi, petit onze, riflessioni e brevi fiabe racconta i suoi mesi di lockdown e la sua esperienza di insegnante, di nonna, di persona che da casa ascoltava le drammatiche notizie che tutti sappiamo. Un diario composto di frammenti – anche in inglese – che esprimono con leggerezza (ben diversa dalla superficialità) timori e speranze che in molti condividiamo e, soprattutto, la sensazione di estraniamento che il dover rimanere in casa e non poter avere contatti nemmeno con i parenti più prossimi ha suscitato, sensazione che trova la sua manifestazione più immediata nella domanda delle nipotina: “Perché non possiamo abbracciarti?”

Ed è proprio con una poesia sul ritrovarsi con gli amati nipoti, dopo la fine del lockdown, che la narrazione di Daniela Domenici si conclude.

cover Lockdown Daniela d

 

Pubblicato in: Libri

Provaci e sei morto – Sergio Bertoni * Impressioni di lettura

L’intraprendente e curioso maestro Marchesini, che già conosciamo per aver letto di lui in “Delitti misteriosi”, questa volta si trova coinvolto – a causa della sua sete di scoprire la verità – in una lotta fra clan malavitosi. Le sue indagini si affiancano a quelle della polizia, condotte dal maresciallo capo Antinori, ex allievo del maestro divenuto poi suo amico. Per il maestro si tratta di un’esperienza che si rivela molto pericolosa ma che gli offre anche il modo di trovare – o meglio ritrovare – l’amore.
Il romanzo è ben scritto, la vicenda è complessa e i personaggi risultano tutti realistici e coerenti nei loro comportamenti: la lettura è quindi piacevole e intrigante.
Se un appunto – forse – si vuole fare all’autore è quello di aver regalato al lettore quello che si può definire lieto fine, cosa non così scontata quando si narra di malavita organizzata. Ma si può intendere questo anche come un messaggio positivo e di speranza che Sergio Bertoni ci vuole comunicare… e di speranza abbiamo sempre bisogno.

 

cover Provaci e sei morto Sergio B

Sinossi
Ancora una volta il maresciallo capo Antinori è alle prese con malfattori di ogni genere, e con strane e pericolose vicende. Il maestro Marchesini, attento e curioso come sempre, si sforza di capire i misteri e gli avvenimenti che stanno sconvolgendo non solo il paese, ma anche la sua personale tranquilla esistenza. Le domande sono molte: Inizialmente può sembrare che vi sia stato solo un banale tentativo di furto, andato a vuoto perché effettuato da un maldestro principiante, ma davvero è stato così? Forse no, forse ciò che appare non è come appare. Altri avvenimenti si susseguono e in che cosa ci imbattiamo? mafiosi e avvoltoi connazionali sono sempre stati un pericolo grave, ma quando si mischiano con spietati delinquenti che provengono dall’estero è ancora peggio. Rapimenti, stupri, droga, che cosa sta mettendo a soqquadro quello che un tempo era un tranquillo piccolo paese? E inoltre… ritrovare un antico perduto amore può cancellare il passare degli anni e risvegliare sopite passioni?

Pubblicato in: Libri

I gatti di Ulthar – H. P. Lovecraft * impressioni di lettura

Pochi giorni fa ho scaricato gratuitamente dal sito di amazon un nuovo ebook pubblicato da Caravaggio editore nella collana Frammenti d’autore.

Si tratta di “I gatti di Ulthar” di H. P. Lovecraft, per me la prima cosa che leggo di questo autore.

È una breve storia in cui si racconta del motivo per cui nel paese (immaginario) di Ulthar non si possono uccidere gatti. È il racconto di una vendetta, dalla conclusione prevedibile, in cui si uniscono storia e magia.

cover Gatti Ulthar

Questi racconti pubblicati in ebook gratuiti da Caravaggio editore sono degli interessanti assaggi di autori molto famosi.

Ecco la descrizione fornita dall’editore stesso:

Frammenti d’autore è una collana che propone brevi racconti di scrittori classici noti e meno noti della letteratura universale, offerti gratuitamente a tutti i lettori appassionati di classici che hanno apprezzato i titoli delle altre due collane a marchio Caravaggio editore (I Classici Ritrovati e le Gemme).

Pubblicato in: Libri

Storie di bimbe, di donne, di streghe – Elizabeth Gaskell * impressioni di lettura

(Traduzione di Marisa Sestito; edizione italiana da me letta del 2008)

Si tratta di una raccolta di quattro racconti, più precisamente:
La strega Lois” (“Lois the Witch”, 1861)
Il racconto della vecchia balia” (“The Old Nurse’s Story”, 1852)
La clarissa” (“The Poor Clare Half a Life”, 1856)
Susan Dixon” (“Half a Life-Time Ago”, 1855)

cover Gaskell 4 storie

I quattro racconti sono tutti piuttosto tristi o, meglio, a me hanno lasciato l’impressione di tristezza, come la lettura di “Ruth”.

Ne “La strega Lois”, ambientato verso il 1690 troviamo una giovane donna che si trova costretta dalla morte della madre a emigrare in America, a Salem; la sua presenza, per quanto tranquilla, porta dei cambiamenti nelle dinamiche della famiglia di parenti che la ospita e che è esageratamente religiosa come del resto tutto il paese. (Salem come paese delle streghe, Stephen King…) Le tensioni all’interno della famiglia crescono, il cugino vuole sposarla ed è ossessionato da lei, una cugina è gelosa a causa del giovane di cui è innamorata; ogni comportamento negativo (o considerato tale) o problema di un membro della famiglia viene attribuito a poteri magici diabolici posseduti da Lois, e questa convinzione cresce sempre più fino a che la ragazza non viene condannata come strega. Fino dall’inizio si percepisce che la storia finirà in tragedia, una tragedia come probabilmente ce ne sono state, purtroppo, molte, nei lunghi secoli in cui un dettaglio da niente bastava a marchiare una persona (soprattutto una donna) come complice del diavolo, strega o stregone.

Il racconto della vecchia balia” è una storia di fantasmi, eventi vissuti appunto da una vecchia balia.

Ne “La clarissa” un personaggio ormai vecchio (nel 1747) che, pur non avendo vissuto la maggior parte degli eventi narrati è comunque molto coinvolto dagli esiti di questi, racconta di una odiosa maledizione.

Susan Dixon” narra di una donna che sacrifica le sue prospettive matrimoniali e quindi l’amore per un uomo a causa dell’amore verso il fratello debole di mente, di cui è la sola che può prendersi cura. È un bel personaggio di donna forte, dal destino triste. Anche in questo caso si comprende fino dall’inizio che la sua storia non ha un lieto fine, perché il racconto inizia mostrandocela già di età matura e sola.

Come nei due romanzi, ovvero “Nord e Sud” (1855) e “Ruth” (1853), che ho letto di questa scrittrice, il cui nome completo è Elizabeth Cleghorn Gaskell (Londra, 29 settembre 1810 – Alton, 12 novembre 1865), la psicologia dei protagonisti è sempre molto approfondita, i personaggi sono tutti molto vivi.

Pubblicato in: Libri, Segnalazione nuove uscite

Provaci e sei morto – Sergio Bertoni * Segnalazione

Segnalo l’uscita dell’ultimo romanzo di Sergio Bertoni, un autore che apprezzo molto e di cui ho letto tutti gli scritti che ha finora pubblicato. Si tratta di un giallo dal titolo “Provaci e sei morto! (Delitti misteriosi Vol. 2) disponibile al momento nel formato ebook kindle; i lettori ritroveranno in questa storia il maestro Marchesini, protagonista dei due racconti raccolti in “Delitti misteriosi”. Cover di Isabel Giustiniani.

cover Provaci e sei morto Sergio B

 

Sinossi

Ancora una volta il maresciallo capo Antinori è alle prese con malfattori di ogni genere, e con strane e pericolose vicende. Il maestro Marchesini, attento e curioso come sempre, si sforza di capire i misteri e gli avvenimenti che stanno sconvolgendo non solo il paese, ma anche la sua personale tranquilla esistenza. Le domande sono molte: Inizialmente può sembrare che vi sia stato solo un banale tentativo di furto, andato a vuoto perché effettuato da un maldestro principiante, ma davvero è stato così? Forse no, forse ciò che appare non è come appare. Altri avvenimenti si susseguono e in che cosa ci imbattiamo? mafiosi e avvoltoi connazionali sono sempre stati un pericolo grave, ma quando si mischiano con spietati delinquenti che provengono dall’estero è ancora peggio. Rapimenti, stupri, droga, che cosa sta mettendo a soqquadro quello che un tempo era un tranquillo piccolo paese? E inoltre… ritrovare un antico perduto amore può cancellare il passare degli anni e risvegliare sopite passioni?

Pubblicato in: Libri

5 racconti (gratuiti) * impressioni di lettura

Negli ultimi giorni ho scaricato gratuitamente dal sito di amazon 5 ebook, contenenti ciascuno un racconto pubblicati da Caravaggio editore. Si tratta in tutti e quattro i casi di racconti che vale la pena di leggere, a mio parere, anche se nella maggior pare dei casi si può indovinare quale sia il finale. Tra l’altro sono piuttosto brevi e quindi si leggono in poco tempo.

Forse quello che ho trovato più graffiante è “La finestra aperta”.

Un sacrificio redentore” è un racconto d’amore; “Il sogno di un’ora” e “La rosa di una donna” li definirei psicologici-femminile; “Come avvenne” è sul paranormale.

Se vi ho incuriositi almeno un poco mi fa piacere.

 

cover finestra aperta                       cover sogno un ora

cover rosa di donna

cover Sacrificio redentore                       cover come avvenne

 

Pubblicato in: Libri

Il settimo regalo – Dominique Valton * Impressioni di lettura

Un piccolo libro, questo di Dominique Valton, ma piccolo solo nelle dimensioni fisiche, perché dentro vi troviamo raccontato o meglio celebrato o meglio condiviso ciò che conta davvero: la vita e la morte, l’amore, la maternità e la paternità (che altro non sono se non una forma di amore). E anche l’amore per la scrittura, perché no, perché chi scrive ama farlo, ne prova il desiderio e la necessità.

Sette racconti, dunque, sette modi di fare un regalo alla persona (o alle persone) amata (amate). Racconti che colpiscono dentro perché parlano di sentimenti che tutti, in un modo o nell’altro, per un lungo tempo o per brevi istanti abbiamo provato. I protagonisti potremmo essere noi o persone che conosciamo, che ci sono vicine: nelle loro vicende c’è qualcosa che abbiamo vissuto anche noi. Sette regali per il lettore.

Un piccolo grande libro, insomma, che parla al cuore in modo diretto, senza retorica.

I titoli dei racconti

Il regalo
Arthur
La Crociera
Il Compleanno
Lettera a mio figlio
È un regalo per te
Il Settimo Regalo

cover settimo regalo

Sinossi

Cos’è un regalo?
Il riciclo di un oggetto inutile?
Un investimento per il futuro?
Il ricordo di un istante particolare?
Una richiesta di attenzione?
Oppure è un dono prezioso che nasce dal cuore?