Pubblicato in: Segnalazione nuove uscite

AMNESIA – Marialuisa Moro * Segnalazione

Segnalo la pubblicazione del nuovo ebook di Marialuisa Moro, Amnesia”. È il settimo thriller della serie norvegese, il seguito de “L’isola del male”. A questo link potete leggere l’intervista che ho fatto a questa scrittrice, di cui ho letto e presentato molti romanzi. L’ebook è disponibile sullo store di amazon sia in fomato cartaceo sia in formato ebook anche con l’abbonamento kindle unlimited.

Sinossi

Svegliarsi dal coma in un letto di ospedale e non ricordare più nulla.

Nel sonno della memoria, non resta che riprendere a vivere sotto un’identità attribuita da altri e adeguarsi agli schemi stabiliti.

A oltre mille chilometri di distanza, un uomo emerge dalle nebbie dell’alcol e tenta di rimettere insieme i pezzi di due vite andate in frantumi. Ma i pezzi scottano e la verità brucia. Forse a volte l’oblio è preferibile alla presa di coscienza.

Altri articoli sui romanzi di Marialuisa Moro

L’elmo di odino: fiore di morte – Segnalazione

Occhio per occhio – Segnalazione

Delitti artici – Segnalazione

Il pozzo di Alesund – Segnalazione

Il professore – Segnalazione

Un amante fantasma – Segnalazione

Dark America – Segnalazione

Il buio in rete – Segnalazione

Un piccolo scambio – Segnalazione

L’isola del male – Segnalazione

Un piccolo scambio – Recensione

Tarocchi – giallo lombardo bavarese – Recensione

L’elmo di Odino – Recensione

Pubblicato in: Segnalazione nuove uscite

Il Karma non va in vacanza – David Cintolesi * Segnalazione

Segnalo la pubblicazione, alla fine del mese di luglio 2022, di questo romanzo di David Cintolesi, dal titolo “Il Karma non va in vacanza”, disponibile sia in formato elettronico che cartaceo.

Sinossi

Giugno 2009, Grottasecca: seicento anime sperdute tra i campi di girasole. Aurora è una diciassettenne ambiziosa, bella da togliere il fiato e arrogante con chi se lo merita. Il suo sogno è lasciare il suo piccolo paesino e diventare una regista, ma il prezzo per raggiungere i propri sogni è sempre alto, soprattutto se vivi in un paese che non dà possibilità e mette in giro brutte voci sul tuo conto. Lo sanno bene Tommaso, Loris ed Emiliano, tre balordi attaccabrighe rancorosi nei suoi confronti e disposti a tutto pur di averla. Per fortuna, però, da un anno a questa parte nella vita di Aurora c’è Lara, una coetanea dai capelli rosso Flash che condivide con lei il desiderio di andarsene. Lara è ricca, sensuale, disinibita quanto basta, ma nasconde un segreto; un segreto che potrebbe permettere ad entrambe di dare una svolta alle loro vite. I guai però sono sempre dietro l’angolo e, nella stagione più calda, in cui la sua vita cambierà per sempre, Aurora rischierà di perdere tutto a causa di un video girato di nascosto e dovrà capire che il segreto per diventare grandi è prendere scelte: definitive.

L’autore

David Cintolesi è un sognatore. Nato e cresciuto nella città di Brunelleschi e di Machiavelli, ci ha messo un po’ prima di capire che scrivere era l’unica cosa che sapesse fare. Ed anche l’unica che gli interessava veramente. Ha sempre divorato libri uno dietro l’altro come delle ciliegie e scritto tanto. A scuola amava da morire i temi di italiano. E’ forse stato quello il momento in cui ha sviluppato la sua passione? Probabile. Fatto sta che dopo aver inseguito per anni – prima di accorgersi che non era la sua strada – il sogno di fare il cantante, ha cominciato a scrivere racconti e poi successivamente a pubblicarli su blog, riviste e forum letterari partecipando a diverse antologie insieme ad altri autori. Nel 2018, mentre frequentava l’università, ha scritto la sua prima raccolta di racconti, “Fermo! Che la scimmia spara!“, uscita nello stesso anno. Nel 2022, dopo due anni di scrittura, ha pubblicato il suo primo romanzo “Il Karma non va in vacanza“, una storia di formazione sugli adolescenti di oggi alle prese con problemi di bullismo, vendette e Revenge porn. Sarà un successo?

Pubblicato in: Segnalazione nuove uscite

Villa Barzotti – Carla Cristini – Segnalazione

Segnalo la pubblicazione, nel luglio 2022, del romanzo “Villa Barzotti” di Carla Cristini. È il primo pubblicato da questa scrittrice, ed è in formato cartaceo, per i tipi di Porto Seguro Editore.

Questa la quarta di copertina

Cosa significa essere famiglia? Sono i legami di sangue che danno senso ai legami stessi o sono le relazioni quotidiane? Villa Barzotti è un racconto che vuole indagare proprio su questi aspetti, partendo da un’idea di famiglia ottocentesca per finire in relazioni sempre più aperte alle trasformazioni sociali del nostro tempo. Una grande villa, una famiglia benestante, ma con i suoi problemi. I personaggi di questa storia, tutti diversi e dalle mille sfumature, ci porteranno nel loro mondo, alla scoperta di legami che vanno oltre il sangue, ma che si aggrappano a qualcosa di molto più profondo.

L’autrice

Carla Cristini è nata a Firenze il 23 gennaio del 1959, risiede nel Chianti ed è in pensione da un anno.

Pubblicato in: Segnalazione nuove uscite

Nella tana della volpe – Claudia Graziani * Segnalazione

Segnalo la pubblicazione, avvenuta nel giugno 2022, del romanzo “Nella tana della volpe” di Claudia Graziani. Si tratta della seconda opera di questa scrittrice, ed è in formato cartaceo, per i tipi di Porto Seguro Editore. Io lo (ri)leggerò presto.

Questa la quarta di copertina

Pedro nasce da una famiglia povera, in Perù. È considerato il figlio maledetto e si convince di esserlo a causa della vita terribile che conduce, lavorando negli ambienti più degradati della periferia di Arequipa. Ma Pedro ha dei doni nascosti: affinando i sensi estranei alla vista per inseguire al buio una volpe del deserto, viene a contatto con le sue emozioni intime al pari di un eremita. L’incontro con un musicista di strada gli insegnerà a esprimere il suo talento e quello con Milagros, una ragazza misteriosa, dotata di un grande bagaglio artistico-spirituale inespresso, illuminerà il suo passato e il suo presente. Gli incontri con la volpe, con il musicista di strada e con Milagros dimostreranno a Pedro che nessun uomo è maledetto, ma soprattutto che per far entrare dentro di sé il bene è necessario attraversare anche la sofferenza.

Claudia Graziani è insegnante di scuola primaria, appassionata di didattica, di letteratura, di musica corale e di culture straniere. Recensisce libri per il sito Sololibri.net e con Porto Seguro ha pubblicato il suo primo romanzo, Ruga dopo ruga (2021).

Altri articoli su Claudia Graziani

Ruga dopo ruga “ * Segnalazione

Ruga dopo ruga” * Impressioni di lettura

Pubblicato in: Segnalazione nuove uscite

L’isola del male– Marialuisa Moro * Segnalazione

Segnalo la pubblicazione del nuovo ebook di Marialuisa Moro, L’isola del male”. È il sesto thriller della serie norvegese, che racconta di una nuova indagine di Mina Halvorsen. A questo link potete leggere l’intervista che ho fatto a questa scrittrice, di cui ho letto e presentato molti romanzi.

L’ebook è già disponibile sullo store di amazon anche con l’abbonamento kindle unlimited e presto lo sarà anche in formato cartaceo.

Nelle parole dell’autrice una breve presentazione della serie norvegese e di questo romanzo:

Miei cari lettori, vi presento il sesto thriller della serie norvegese: L’ISOLA DEL MALE.

Che barba! Dirà qualcuno. Tranquilli. Ė anche l’ultimo. Non in assoluto, spero, se non muoio prima, ma l’ultimo di questa serie, che mi ha preso la mano in modo imprevedibile.

Partita con PUZZLE, che in origine doveva essere un breve romanzo a sé, ispirato dal mio viaggio a Capo Nord, ho ripreso il personaggio del commissario Stig Olsen, mettendogli accanto l’agente Mina Halvorsen in DELITTI ARTICI, per poi continuare con “la coppia che scoppia” tra delitti e misteri, in UN PASSATO SCOMODO, OCCHIO PER OCCHIO, L’ELMO DI ODINO e L’ISOLA DEL MALE.

Quest’ultimo è diverso dai precedenti per le tematiche trattate (la maternità nei suoi vari aspetti: desiderata, accidentale e negata) e per l’epilogo. Leggete e lo scoprirete.

Buona lettura!

Sinossi

Un periodo molto duro per l’ispettore Mina Halvorsen. Tutto il suo mondo sembra sgretolarsi da ogni punto di vista.

Un incarico la porta di nuovo lontano da Stig e si trova ad affrontare un caso complesso, che sembra collegato a un altro, avvenuto a Oslo cinque anni prima. In un’altalena di eventi che sembrano aprire uno spiraglio di luce e finiscono nel buio, sospetti che non trovano appigli concreti, menzogne e astrusi personaggi, Mina si trova tremendamente sola e delusa. Tutto sembra arenarsi.

Quando la soluzione si presenta a portata di mano… Cosa ha deciso il destino per lei?

Altri articoli sui romanzi di Marialuisa Moro

L’elmo di odino: fiore di morte – Segnalazione

Occhio per occhio – Segnalazione

Delitti artici – Segnalazione

Il pozzo di Alesund – Segnalazione

Il professore – Segnalazione

Un amante fantasma – Segnalazione

Dark America – Segnalazione

Il buio in rete – Segnalazione

Un piccolo scambio – Segnalazione

Un piccolo scambio – Recensione

Tarocchi – giallo lombardo bavarese – Recensione

L’elmo di Odino – Recensione

Pubblicato in: Segnalazione nuove uscite

L’elmo di Odino: fiore di morte– Marialuisa Moro * Segnalazione

Segnalo la pubblicazione del nuovo ebook di Marialuisa Moro, il cui titolo completo è: “L’elmo di Odino: fiore di morte”. È il quinto thriller della serie norvegese, un’indagine di Mina Halvorsen. A questo link potete leggere l’intervista che ho fatto a questa scrittrice, di cui ho letto e presentato molti romanzi.

L’ebook è disponibile sullo store di amazon anche con l’abbonamento kindle unlimited.

Sinossi

Quinto thriller della serie norvegese.

Tobias Holden, noto scrittore di gialli storici, viene trovato morto nella sua villa. Il medico legale liquida il caso come morte naturale: infarto miocardico. Mina Halvorsen, da pochi mesi trasferita suo malgrado a Drammen, come ispettore di polizia, non è affatto convinta. Assillata da alcuni dettagli della scena, decide, come al solito, di indagare per conto suo, mettendo in gioco carriera e vita privata.

Il mistero si infittisce con altri “strani” decessi.

Cosa si cela dietro l’immagine di facciata di uno scrittore di fama?

Altri articoli sui romanzi di Marialuisa Moro

segnalazioni

Occhio per occhio

Delitti artici

Il pozzo di Alesund

Il professore

Un amante fantasma

Dark America

Il buio in rete

Un piccolo scambio

recensioni

Un piccolo scambio

Tarocchi – giallo lombardo bavarese

Pubblicato in: Segnalazione nuove uscite

Destinazione Amazon Ads – Michele Amitrani * segnalazione

Michele Amitrani pubblica (in data 31 agosto 2021) un interessante e utile manuale per orientarsi nel mondo Amazon Advertising ovvero nell’uso dello strumento che Amazon mette a disposizione di autori (ed editori) per pubblicizzare i propri libri ed ebook. Il titolo completo del libro è infatti “Destinazione Amazon Ads: Consigli e strategie per aiutare gli autori a vendere più libri” ed è il secondo volume della serie “Destinazione Autoeditore” (il primo è “Destinazione Self-Publishing: Come pubblicare un libro e creare una piattaforma online per promuoverlo”).

Sinossi

Stai vendendo quanti libri vorresti?

Gli Amazon Ads hanno fatto la fortuna di molti autori. Ma come si fa a utilizzarli al meglio?

Queste inserzioni pubblicitarie sono difficili da padroneggiare ma, se capisci i meccanismi che le governano, i tuoi libri saranno messi davanti a lettori disposti a pagarli a prezzo pieno.

Destinazione Amazon Ads ti spiega:

  • Perché non tutti gli annunci sono creati uguali, e come fare a forgiare quelli migliori per te
  • Come ottimizzare la pagina del tuo libro per aumentare le conversioni
  • Perché Amazon promuove alcuni libri piuttosto che altri
  • Dove posizionare strategicamente i tuoi ads per aumentare la visibilità
  • Tre strategie per vendere più libri in diversi stadi della tua carriera di autore

Destinazione Amazon Ads ti dà consigli su come ricavare un profitto indipendentemente dal genere che scrivi e dalla grandezza del tuo catalogo.

Una volta che avrai scoperto come usare al meglio questi annunci pubblicitari, non guarderai più alla tua carriera allo stesso modo.

Sei pronto a rivoluzionare il tuo modo di vendere libri?

Pubblicato in: Segnalazione nuove uscite

Giochiamo con gli iati, dittonghi e trittonghi – Daniela Domenici * segnalazione

Daniela Domenici pubblica un nuovo libro, dedicato alla lingua italiana.

Con le consuete sensibilità e giocosità l’autrice spiega e gioca con le parole.

Il libro è disponibile in versione ebook e cartacea su amazon.

Sinossi

Dopo aver giocato, nei suoi quattro libri precedenti, con gli acrostici, i tautogrammi, i limerick e i petit onze l’autrice si è divertita a creare composizioni linguistiche con gli iati, i dittonghi e i trittonghi, un’altra particolarità della nostra splendida lingua italiana così ricca di sfumature e di dettagli…

Pubblicato in: Segnalazione nuove uscite

Sentimiento Nuevo – Keihra Palevi – Segnalazione

Segnalo la pubblicazione del nuovo romanzo di Keihra Palevi. É in formato ebook kindle (in pre-order fino al 7 luglio).

A questo link potete leggere la mia intervista a Keihra Palevi. Qui invece le mie impressioni di lettura relative ai suoi romanzi: Credici (#Creed1) e Talitakum (#Creed2)

Sinossi

Una storia vera, un romanzo che sfida i pregiudizi più nascosti dei benpensanti e, in fondo, di tutti noi.

Grete non ha avuto una bella infanzia ma è riuscita a superare i cattivi ricordi, vivendo una giovinezza indipendente e spensierata. Mille lavori per mantenersi e tante storie brevi per sperimentare la propria femminilità. Non è durata a lungo: è stata raggirata con un vile imbroglio, ripiombando in un abisso di tristezza e depressione. Per fortuna può contare sull’amicizia di Helga, bella e disinibita, che la sprona a riappropriarsi della propria vita. L’occasione sarà una vacanza in Italia, insieme alla sua fedele amica.

Axel è uno splendido ragazzo e un amante spietato. Il suo aspetto angelico nasconde un animo cinico e indifferente ai sentimenti delle sue prede. Il classico bad boy che scommette sulle sue conquiste, prende e lascia. È il suo modo di vendicarsi di ciò che per lui rappresenta il massimo tradimento. Può contare su un amico d’infanzia che considera come un fratello.

Grazie a una coincidenza imprevista, Grete e Ax s’incontrano proprio nello stupendo luogo dove a lei sono state legate le ali.

Per lui rappresenta la vittima ideale.

Per lei un sogno quasi proibito.

Entrambi scopriranno che, oltre la passione, c’è qualcosa in più che li unisce, ma sembra che il destino non sia d’accordo. Ben presto, infatti, Grete si accorgerà di essere stata ingannata ancora una volta. La ex di lui è tornata e lo rivendica attraverso un odioso ricatto.

Tra colpi di scena, misteri svelati, amici che mostreranno il loro vero volto, si dipana questa vicenda..

Malintesi, dubbi e pregiudizi.

Sensualità, tenerezza e sogno.

Sarà difficile rimettere insieme i cocci di questa storia travagliata, a meno che non intervenga qualcuno o qualcosa.

Ma si tratterà davvero di Amore o di un semplice capriccio estivo?

I protagonisti ne usciranno cambiati e così il lettore, portando con sé lezioni di vita e forti emozioni.

Pubblicato in: Segnalazione nuove uscite

Costanza Arconati: Una protagonista del Risorgimento – Dina Bertoni Jovine – Segnalazione

Segnalo l’uscita di “Costanza Arconati: Una protagonista del Risorgimento”, la storia della marchesa Costanza Arconati, scritto da Dina Bertoni Jovine, revisionato e completato da Giuliano Bertoni e curato da Sergio Bertoni.

Quest’opera è disponibile sia in formato ebook che cartaceo, su amazon.

La migliore presentazione di questo testo e della sua autrice è quanto scrive uno dei curatori, Giuliano Bertoni, nella postfazione:

Quest’opera fu rinvenuta da mio padre fra le carte della sorella Dina nel 1970, anno del suo decesso, e inviata ad un’importante casa editrice che però la restituì senza neppure leggerla, perché ritenuta estranea alla propria linea editoriale. In seguito restò nuovamente dimenticata, fino a una mia recente riscoperta. Il manoscritto era conservato tra le carte di famiglia, insieme con gli autografi di Francesco Jovine, noto scrittore e defunto marito della zia, di cui, con i miei fratelli, sono erede e custode. Non vi è una data. Suppongo che sia stato scritto entro il 1950 perché alla prima pagina c’è l’indirizzo di via Palombini; e l’autrice da quella casa traslocò in quell’anno, dopo la morte del marito Francesco Jovine.

È possibile che la morte del marito e la conseguente, inevitabile, riorganizzazione della propria vita l’abbiano indotta a trascurare questo lavoro che non fu più ripreso, se non forse per attingerne la breve nota biografica inserita nella “Enciclopedia della donna”, da lei curata per gli Editori Riuniti.

Ho letto con emozione ed ammirazione questo saggio, scritto con la fluente penna della donna dotata della cultura più vasta di cui io abbia memoria. Mi è parso quasi di leggere un romanzo; e credo che questa sensazione sarà condivisa da ogni lettore, nonostante il rigore scientifico della narrazione che si avvale di una vasta gamma di riferimenti bibliografici, compresi alcuni carteggi, all’epoca, e forse tuttora, inediti, scoperti fra i documenti dell’epoca risorgimentale conservati nei magazzini di musei romani.

Attraverso la storia personale di Costanza Arconati, “eroina” del Risorgimento italiano, il libro fa rivivere il periodo che va dai moti del ’21 all’unità d’Italia, regalandoci la sensazione di penetrare dentro l’anima dei personaggi che ricordiamo freddamente narrati dai libri di storia.

Non è stato un lavoro da poco recuperare l’intero testo dalle pagine ingiallite, scritte con l’inseparabile “Olivetti Studio 44”. Pagine coperte talora di correzioni e chiose scolorite, scritte con la minutissima calligrafia della zia. Purtroppo, tra i molti, manca qualche riferimento bibliografico, lasciato in bianco nel testo e che non mi è stato possibile recuperare. Certamente l’autrice non aveva ancora finito di “limare” l’opera ma a me è sembrata già più che degna di vedere la luce ed ho rispettato alla lettera il testo apportando solo quegli aggiustamenti che mi sono parsi appartenere solo a dimenticanze o sviste della compilazione.

Ho pure ritenuto necessario inserire in nota la traduzione dei brani di carteggio riportati nell’originale francese nel testo, poiché l’insegnamento scolastico di questa lingua in Italia è andato sempre più scemando con l’andare degli anni. Ho cercato, quando possibile, di conservare i ritmi espressivi del testo originale senza cercare forme interpretative soggettive.

Dopo questa mia fatica, il testo è stato nuovamente oggetto di un’ulteriore revisione critica da parte di mio fratello Sergio che ha provveduto a integrare le note del testo con notizie biografiche utili all’individuazione dei molti personaggi citati nell’opera e in gran parte dimenticati sia dagli storici che, a maggior ragione, dai lettori.

Ha svolto quindi una pregevole opera di “editor”, anche correggendo le inevitabili sviste e refusi ancora presenti ed eliminando certi arcaismi del testo originale che, dopo oltre settant’anni dalla prima stesura, apparivano duri all’orecchio. Il tutto senza mai alterare il corpo e lo stile della versione manoscritta, e da questo certosino impegno per cui gli sono grato, nasce finalmente la possibilità di rieditare questa pregevole opera in forma cartacea.

Sinossi

Attraverso la storia personale della marchesa Costanza Arconati, “eroina” del Risorgimento italiano, questo libro fa rivivere il periodo che va dai moti del 1821 all’unità d’Italia, regalandoci la sensazione di penetrare dentro l’anima di numerosi personaggi freddamente narrati dai libri di storia e che a stento ricordiamo.

Federico Confalonieri, Vincenzo Monti, Silvio Pellico, Alessandro Manzoni, Giovanni Berchet, Gino Capponi, Claude Fauriel e altri ancora sono soltanto dei nomi, alcuni ben noti e altri molto meno, che ci riportano alla memoria vaghi ricordi del nostro Risorgimento. Un fondamentale periodo storico che svogliatamente studiato, e talvolta ancor peggio insegnato, ha attraversato senza quasi lasciar traccia i nostri verdi anni trascorsi tra i banchi di scuola.

Nonostante il rigore scientifico della narrazione che si avvale di una vasta gamma di riferimenti bibliografici, compresi alcuni carteggi, forse tuttora inediti scoperti fra i documenti dell’epoca risorgimentale e conservati nei magazzini dei musei romani, scorrendo le pagine di questo testo si ha la netta sensazione di leggere un avvincente romanzo.