Pubblicato in: Uncategorized

Viaggio al termine della notte – Louis-Ferdinand Céline * citazioni #8

(titolo originale “Voyage au bout de la nuit”; pubblicato nel 1952, edizione che sto leggendo del 2011; traduzione di di Ernesto Ferrero)

Ci si può perdere andando a tentoni tra le forme trascorse. È spaventoso quante ce ne sono di cose e persone che non si muovono più nel tuo passato. I vivi che si smarriscono nelle cripte del tempo dormono così bene con i morti che perfino un’ombra già li confonde.

 

Pubblicato in: Uncategorized

JOSÈ SARAMAGO, SAGGIO SULLA LUCIDITÀ

Antonella Sacco

È regola invariabile del potere che, le teste, è sempre meglio tagliarle prima che comincino a pensare, dopo può essere troppo tardi.

(citazione da pagina 100)

Josè Saramago è uno degli scrittori che preferisco (bella forza direte, ha vinto il premio Nobel per la Letteratura nel 1998). Il Saggio sulla lucidità, a dispetto del titolo è un romanzo, una sorta di sequel di Cecità, altro libro stupendo, secondo me.

Come in Cecità in questo testo non vi sono nomi propri, né di luoghi né di persone: ho sempre ammirato molto la capacità di questo grande scrittore di raccontare un lunga storia così, senza aver bisogno di attribuire dei nomi per farsi capire ed evitando fastidiose ripetizioni. Intendiamoci, questo aspetto è solo uno dei tanti che ammiro. Un’altra caratteristica di Saramago è quella di non utilizzare alcun carattere come lineette, caporali, doppio apice per indicare i discorsi diretti: si…

View original post 138 altre parole

Pubblicato in: Uncategorized

Almanacco: scrittori e poeti nati il 24 agosto

24 agosto: molti compleanni di scrittori

Antonella Sacco

Una data in cui sono nati molti scrittori di cui ho letto le opere, ma nessuna scrittrice.

Jorge Luis Borges (1899 – 1986), scrittore argentino.

Grandissimo, autore di racconti fantastici indimenticabili, uno dei miei preferiti è quello che si intitola “La biblioteca di Babele” dalla raccolta “Finzioni“. di lui potete leggere anche qualche citazione da “Elogio dell’ombra“.

Paulo Coelho (1947), scrittore brasiliano.

Di lui ho letto “L’alchimista“, ma non mi è piaciuto molto, l’ho trovato una sorta di favola piuttosto scontata.

Orson Scott Card (1951), scrittore statunitense.

È un famoso scrittore di fantascienza (Ciclo di Ender), ma di lui ho letto solo un manuale di scrittura creativa, diversi anni fa: “I personaggi e il punto di vista“, di sicuro interessante.

Leo Ferré (1916 – 1993), scrittore, cantautore, poeta, anarchico monegasco.

Non ho letto le sue cose ma ascoltato le…

View original post 150 altre parole

Pubblicato in: Uncategorized

Fantasmi in bottiglia – ebook * su tutti gli store

Uno dei miei romanzi per ragazzi su amicizia e musica
Sia in ebook su tutti gli store che in cartaceo su amazon

Antonella Sacco

In questi giorni ho inserito, tramite Streetlib, il mio romanzo per ragazzi“Fantasmi in bottiglia“, in formato ebook, su tutti (più o meno) gli store online. Quindi potrà essere scaricato non solo da amazon e quindi in formato .mobi, ma anche, per esempio, da Google Play e quindi in formato .epub.

cover Fantasmi in bottiglia

Nel seguito i link ad alcuni degli store

kobo

https://www.kobo.com/it/it/ebook/fantasmi-in-bottiglia

google play

https://play.google.com/store/books/details/Antonella_Sacco_Fantasmi_in_bottiglia?id=xUhNDwAAQBAJ

ibs

https://www.ibs.it/fantasmi-in-bottiglia-ebook-antonella-sacco/e/9788827575260?inventoryId=99731437

streetlib

http://stores.streetlib.com/it/antonella-sacco/fantasmi-in-bottiglia/

https://sell.streetlib.com/book/fantasmi-in-bottiglia-antonella-sacco

 

View original post

Pubblicato in: Uncategorized

L’altrui mestiere, Primo Levi #3

Sono sempre d’accordo con queste parole di Primo Levi

Antonella Sacco

Un altro brano sulla scrittura dalla raccolta di saggi di Primo Levi, stavolta sui personaggi; anche questo è tratto daScrivere un romanzo.

post personaggi Levi

Quanto ai personaggi, il discorso si fa complesso. Su questo tema, il ménage a tre fra l’autore, il personaggio e il lettore, si sono scritti quintali di libri, ma essendo io ormai un addetto ai lavori, mi permetto di dire la mia, ossia di proiettare le mie diapositive. Anche per i personaggi si prova all’inizio l’impressione di una libertà senza limiti. In astratto, tu hai su di loro un potere assoluto, quale nessun tiranno ha mai avuto sulla faccia della terra. Puoi farli nascere nani o giganti, puoi affliggerli, torturarli, ucciderli, resuscitarli; o donare loro la bellezza e giovinezza eterne, la forza, la sapienza che tu non hai, la felicità di ogni minuto (ma questa, sarai capace di descriverla senza annoiare il tuo lettore?), l’amore…

View original post 298 altre parole

Pubblicato in: Uncategorized

Carolina Lucrezia, William e le stelle

I miei libri per ragazzi

Antonella Sacco

Perché Carolina Lucrezia Herschel

Quando la scrittrice Sara Cerri mi ha chiesto se mi sarebbe piaciuto scrivere la storia di un personaggio famoso per la nuova collana di libri per bambini e ragazzi I Gufidelle edizioni Il Villaggio Ribelle di cui lei è curatrice, ho risposto subito di sì.

Ci sono tanti personaggi, in particolare femminili, di cui mi piacerebbe raccontare a bambini e ragazzi e ho colto al volo l’occasione di dare voce a uno di questi.

La mia scelta è caduta su Carolina Lucrezia Herschel e, conseguentemente, su suo fratello William. Avevo letto qualcosa della biografia di questa astronoma perché sono molto interessata alla storia delle donne che si sono dedicate alla scienza, soprattutto nei tempi passati, quando queste discipline erano considerate inadatte alla mente femminile. Il fatto che non potessero studiare come i maschi, non potessero frequentare le università mi suscita sempre una grande rabbia. Forse…

View original post 320 altre parole

Pubblicato in: Uncategorized

Fantasmi in bottiglia – il libro di carta

Antonella Sacco

Ho pubblicato anche in versione cartacea questo mio romanzo per ragazzi.

cover Fantasmi in bottiglia
Qui sotto un breve estratto

Quando, finito di cenare, Vanessa tornò in camera per dedicarsi agli esercizi di aritmetica e leggere ancora una volta le pagine di scienze, ebbe appena il tempo di sedere alla scrivania e aprire il libro che un gemito, simile a quello che aveva sentito nel pomeriggio nella stanza delle lavatrici, la fece sussultare. Si guardò intorno circospetta, di qualunque cosa si trattasse non le piaceva l’idea che si fosse trasferito nella sua stanza. Sul piumone gallo oro vide una macchia più chiara, dalla forma allungata e dai contorni sinuosi, che non c’era mai stata.
Il lamento si ripeté e a Vanessa parve di distinguere una domanda: “Chi sono?”
È quello che vorrei sapere anch’io!” esclamò lei.
Al suono della sua voce quella specie di macchia sembrò agitarsi, poi divenne un po’ più…

View original post 176 altre parole