Pubblicato in: I miei libri, Libri

Ebook con Amazon Prime * consigli di lettura

Dal 3 dicembre nuovi titoli si sono aggiunti allo scaffale virtuale degli ebook che possono essere scaricati senza costi aggiuntivi da chi ha l’abbonamento Amazon Prime Reading.

Fra questi ce n’è anche uno dei miei e altri di autori che ho apprezzato molto e che vi consiglio.

Per il momento, oltre al mio “Tre brevi storie con delitto e altri nove racconti” vi suggerisco di provare “Nero di memoria” di Concetta D’Orazio , un romanzo storico e “Baby Boomers; siamo la goccia che diventa mare” un romanzo distopico di Mario Pacchiarotti.

Cliccando sulle cover si “va” al link si amazon da cui si può scaricare l’ebook.

copertina TRE

cover Nero

baby_boomers_pict_WEB-225x300

 

 

 

Pubblicato in: Libri, Segnalazione nuove uscite

Il piano di Archer (Jolly Roger vol. 5), Gabriele Dolzadelli * Segnalazione

Segnalo l’uscita di questo ebook (amazon kindle), il quinto ed ultimo episodio della saga scritta da Gabriele Dolzadelli. Si tratta di intriganti romanzi di avventure, ambientati nei mari caraibici.

Io ho letto tutti precedenti ebook e presto leggerò anche questo e vi saprò dire. Nel blog ho parlato dei volumi 2 e 3 di questa saga, a questo link nonchè del quarto.

Il primo volume della saga, La terra di nessuno, è disponibile gratuitamente per gli abbonati ad Amazon Prime, grazie al nuovo servizio Prime Reading.

cover Jolly Roger 5

Sinossi

1670. Lord Archer, saputo della colonia fondata dai pirati a Puerto Dorado, intende sradicare l’illegalità dai Caraibi e per raggiungere il suo scopo è disposto anche a minacciare la vita dell’unico figlio di Quentin Ember, il più spietato tra i Fratelli della Costa. Sarà compito della ciurma della Mala Suerte, guidata da Yan lo Sfregiato, dalla piratessa Betty Lou e dal mercenario Jorge Ximenez, difendere l’isola e riportarvi la pace. Mentre i pirati combattono per la loro libertà, i due fratelli O’Neill, inseguendo un antico, terribile mistero, faranno la scelta più dolorosa della loro vita. L’epopea di Jolly Roger giunge al suo epilogo: chi non incontrerà la morte dovrà fare i conti con quello che è diventato, perché ciò che il mare restituisce alla riva non è mai uguale a ciò che ha portato via.