Pubblicato in: Segnalazione nuove uscite

Lasciatemi volare – Sophia Margò * segnalazione

Segnalo l’uscita del nuovo romanzo di Sophia Margò, disponibile su amazon in formato ebook (anche kindle unlimited) e cartaceo, sul tema del bullismo. La cover è di Aurora Ballarin.

Quando il bullismo riesce a rovinarti la vita.
“Mentre tutti mi rifiutano, io chiedo solo di essere amata.”

copertina laciatemi volare

Sinossi
Mi chiamo Anna e frequento la terza media. Ho una famiglia che amo e tanti sogni nel cassetto, ma all’improvviso tutto cambia. La mia salute, le mie giornate e la mia voglia di vivere. Da un giorno all’altro mi sento diversa, sbagliata, senza più un’amica.
Presa di mira in ogni momento, precipito nel baratro che mi ingoia ogni giorno di più. Aspetto qualcuno che mi riporti verso la luce e non mi rendo conto che posso farlo solo io.

 

Pubblicato in: I miei libri

Chiedi scusa – il libro di carta

Di recente ho pubblicato anche la versione cartacea del mio romanzo per ragazzi “Chiedi scusa”, una storia che parla di amicizia, libri, bullismo.

cover CARTACEO chiedi scusa grigio 1

Qui una descrizione della Libroteca

La libreria di Olga non era molto grande, ma era in grado di soddisfare ogni tipo di esigenza. Olga aveva acquistato la licenza dal precedente proprietario da una decina di anni e aveva trasformato completamente il locale. Per prima cosa aveva cambiato l’insegna in LIBROTECA; poi aveva acquistato da un rigattiere alcune vecchie librerie, le aveva restaurate e le aveva disposte nella stanza più interna (la Seconda Stanza), che aveva assunto così l’aspetto di un’antica biblioteca.

Olga aveva disposto in un angolo della stanza anche quattro poltroncine imbottite, recuperate da un robivecchi e rimesse a nuovo; su di esse i clienti potevano sedere e dare con calma e comodità un’occhiata ai libri. O perfino leggere.

Gli scaffali della Seconda Stanza ospitavano i classici e i libri da ragazzi; i ragazzi apprezzavano moltissimo l’arredamento suggestivo che li induceva ad abbandonarsi alla fantasia.

La Prima Stanza era dedicata solo ai libri da adulti: romanzi, saggi, guide, sistemati per genere e per autore; al piano inferiore c’era una specie di magazzino (la Stanza Di Sotto), dove trovavano posto gli scatoloni con i nuovi arrivi che aspettavano di essere messi in mostra.

Da qualche anno, inoltre, Olga aveva destinato un lungo ripiano a una mini biblioteca circolante e aveva aggiunto anche un servizio di scambio e compravendita di libri usati.

Insomma, nella Libroteca si poteva fare quasi qualunque cosa con i libri, purché non si mancasse loro di rispetto, e c’era un posto per tutto e per tutti. Le diverse “zone” erano indicate da appositi cartelli, in modo che chiunque potesse trovare facilmente quello di cui aveva bisogno: L’Angolo Della Lettura o Lo Scaffale Del Prestito, piuttosto che Lo Scaffale Dello Scambio o L’Angolo Dell’Usato.