Il libro dell’inquietudine, Fernando Pessoa #16

Quando viviamo costantemente nell’astrattezza (sia essa l’astrattezza del pensiero o quella della sensazione immaginata) finisce che, addirittura contro il nostro stesso sentimento e la nostra volontà, le cose della vita reale che in accordo con noi stessi più dovremmo sentire, diventino per noi dei fantasmi.

20160915_150942-blog