Pubblicato in: Segnalazione nuove uscite

Il sigillo di Anubis – Isabel Giustiniani * segnalazione

È uscito in questi giorni, in formato ebook e come libro di carta, il nuovo romanzo di Isabel Giustiniani, terzo episodio di una serie di quattro. Potete leggere le mie impressioni lettura al primo e al quarto romanzo ai seguenti link: Il marchio di Sekhmet e La tomba del canarino. Presto leggerò anche questo e vi saprò dire.

Sinossi

Un regno millenario, tre pretendenti alla corona. E un segreto custodito dal dio dei morti.

Sulle tracce della spedizione dell’inviato reale, Nimaat si spinge fino ai confini del Paese delle Due Terre tra pericoli, pirati del Grande Verde e incontri inaspettati. Scoprirà che l’uomo che ama sta viaggiando con il seguito di un principe straniero che marcia su Uaset, ultima speranza di salvezza della regina Ankhesenamon.

Ma né Horemheb né Ay intendono restare a guardare i loro progetti svanire.

Mentre diverse pedine si stanno muovendo in una partita per il trono che nessuno è disposto a perdere, Nimaat si troverà a lottare per proteggere il più oscuro segreto della Necropoli, dibattuta tra la fedeltà alla casa reale e la salvezza della vita del padre. 

cover sigillo Anubis Giustiniani


Il sigillo di Anubis è la terza parte della storia dedicata al faraone Tutankhamon, all’insegna dell’azione, del mistero e delle violente passioni dell’animo umano. Fa parte del progetto narrativo “File JE60754 saga”.

Il romanzo di Tutankhamon è la storia del faraone bambino in quattro avvincenti episodi:

0.1 Il marchio di Sekhmet
0.2 La Città dei Morti
0.3 Il sigillo di Anubis
0.4 La tomba del canarino (27/11/2019, nuova edizione)

 

Pubblicato in: Libri

2017: i libri ed ebook che mi sono piaciuti di più

La mia top list dei libri ed ebook che mi sono piaciuti di più fra quelli che ho letto nel 2017, in ordine alfabetico di autore.

Mary Balogh * Il duca di ghiaccio

Mary Balogh * Un’estate da ricordare

Stefania Bernardo * La stella di giada

Roberto Bonfanti * Il primo a tornare fu il cane

Mariangela Camocardi * La bottega dei sogni

Cecilia Claudi * Blue sugar

Miriam Formenti * Capelli di luna

Miriam Formenti * Un uomo da odiare

Simona Friio * Il re degli inganni

Isabel Giustiniani * La tomba del canarino

Harper Lee * Il buio oltre la siepe

Harper Lee * Va’, metti una sentinella

Silvia Pillin * Ti voglio bene lo stesso

Adele Vieri Castellano * Il leone di Roma

Angela White * Di ghiaccio e d’oro

Anche quest’anno molti degli ebook che ho letto sono opera di autori self; diversi erano di buona qualità, sopra ho indicato quelli che mi sono piaciuti di più o che mi sono sembrati più interessanti.

 

 

Pubblicato in: Libri

Il marchio di Sekhmet (File JE60754 spin off) – Isabel Giustiniani * Impressioni di lettura

(ebook self, formato Kindle)
Leggendo questo romanzo ci immergiamo in un mondo lontano nel tempo, affascinante e crudele. Seguendo le vicende di Khemfre, narrate da lui stesso, assistiamo all’ascesa al trono di Tutankhamon, alla fine del culto del di Aton con la restaurazione della religione dei tanti dei, fra cui Sekhmet, la dea dalla testa di leonessa, divinità delle guerre, delle epidemie e delle guarigioni. Isabel Giustiniani ci offre, con la sua cura dei dettagli, uno spaccato molto vivo della vita degli egiziani in quel periodo.

cove r marchio Sekmet

Ma ci offre anche la storia di un ragazzo che, nonostante la morte del padre e una grave ferita riportata in battaglia, riesce a diventare quello che aveva sempre desiderato, un medico. Ma altre difficoltà ostacolano il suo cammino e fra queste anche la passione per la donna sbagliata per eccellenza, la moglie del faraone. L’autrice è riuscita a fondere la precisione dei dettagli storici con una trama avvincente e coinvolgente.

Una scrittura corretta, come negli altri romanzi di Isabel Giustiniani, uno stile pulito.

Sinossi

Una dea senza pietà.
Una passione proibita.
Un destino più forte
del potere del faraone.

Khemfre è solo un bambino quando lui e il fratello Neferu sono costretti a fuggire dalla capitale del Paese delle Due Terre, la città fondata da Akhenaton. L’assassinio del faraone, infatti, ha gettato pesanti ombre sul padre dei due ragazzi, capitano delle guardie reali.
La caduta del culto monoteistico di Aton, e il conseguente ritorno degli antichi dei, trova Khemfre e Neferu arruolati nelle file dell’esercito del potente generale Horemheb.
Mentre l’ambizioso Neferu prosegue la carriera militare tra i seguaci di Sekhmet – dea della guerra e Signora del terrore e della strage – fino a occupare a palazzo la posizione che era stata del padre, Khemfre abbraccia l’altra anima della temibile dea leonessa: quella di Signora della vita e protettrice dei medici, scelta che lo porterà infine a diventare sunu personale del giovane faraone Tutankhamon.
Ma il destino non concede riscatti e Khemfre lo scoprirà non appena incrociato lo sguardo di Ankhesenamon, la Grande Sposa Reale, venendo trascinato in un turbine di passione e intrighi di corte che metterà in discussione tutto ciò in cui ha sempre creduto.

Il marchio di Sekhmet” è uno spin-off della serie File JE60754 ma è anche un romanzo autoconclusivo a sé stante che può essere letto senza conoscere gli altri libri.

 

Pubblicato in: Da altri Blog, Uncategorized

Giveaway di Storie di Storia

Se vi piace la storia, se vi piacciono i romanzi storici, questo giveaway fa per voi. E Isabel Giustiniani è un’autrice davvero brava e competente. (Potete leggere le mie impressioni di lettura dei suoi romanzi qui e qui). 

In occasione della prossima pubblicazione del romanzo storico “Il marchio di Sekhmet” di Isabel Giustiniani, Storie di Storia promuove per il mese di novembre un giveaway a tema Antico Egitto mettendo in palio copie cartacee e digitali di diverse opere.

Questo il link dove troverete le istruzioni per partecipare e la sinossi del romanzo: Storie di storia giveaway antico Egitto

 

 

 

Pubblicato in: Libri

La tomba del canarino – Isabel Giustiniani * impressioni di lettura

Si tratta di un romanzo storico davvero interessante, che narra della scoperta della tomba di Tutankhamon da parte dell’archeologo Howard Carter.

Gli elementi storici, accuratamente riportati, sono fusi in modo perfetto con gli artifici letterari, consentendo così di conoscere molti dettagli della scopercover-tomba-canarinota tramite un racconto avvincente. Attraverso gli occhi di Na’im, il narratore, prima bambino e poi giovane uomo, il lettore scopre quante e quali difficoltà ha dovuto affrontare Carter per riuscire nella sua impresa, dal trovare un finanziatore agli ostacoli di vario tipo posti di quando in quando dalle autorità egiziane, in un periodo in cui fra il governo inglese e quello egiziano i motivi di tensione non mancavano. Na’im, il testimone, con il suo racconto e il suo punto di vista, mostra il lato umano dell’archeologo, che vive il ritrovamento alternando, inevitabilmente, momenti di grande entusiasmo ad altri di crisi e addirittura di impotenza, che non terminano una volta individuato il luogo della sepoltura. Infatti, portare a termine il lungo lavoro di esumazione della tomba e di tutti gli oggetti in essa contenuti e farli trasportare al museo del Cairo si rivela un’impresa più che decennale durante la quale problemi di vario genere continuano a complicare l’attività di Carter.

La scrittura è fluida e spesso molto visiva; la lettura risulta davvero piacevole.

Trovo ottima la scelta di raccontare la storia dal punto di vista di Na’im, ovvero di un personaggio di fantasia. sia perché di lui l’autrice può mostrare emozioni e sentimenti, sia perché è coinvolto nella ricerca, ma certo non quanto l’archeologo e questo lo rende più simile al lettore non specialista.

 

Il romanzo è disponibile su amazon sia in formato cartaceo (a 7,90 €) che come ebook (a 1,99 €). La sinossi si può leggere qui.

 

Ho scritto anche le mie impressioni di lettura anche su altri due scritti di Isabel Giustiniani: L’ombra del serpente (file je60754) e su Kizil elma.

 

Per chi fosse interessato a ulteriori notizie sulla scoperta della tomba o a ricevere gratis l’ebook del romanzo consiglio di dare un’occhiata a questo link, sul blog Storie di Storia.

 

Pubblicato in: Libri

Kizil Elma – Storie di Costantinopoli – Isabel Giustiniani * Impressioni di lettura

In questo ebook self, che si può scaricare gratis, sono riuniti tre racconti e un estratto del romanzo “L’ombra del Serpente”.
Una buona scrittura, un’ambientazione e una descrizione dei personaggi che rendono le scene molto vive e immergono il lettore nelle atmosfere disegnate, mostrando com’era (o poteva essere) la vita nei periodi storici e nei luoghi descritti. La conoscenza dell’autrice della materia è evidente e fornisce una solida base si cui si dipanano narrazioni credibili e interessanti.
Avevo già letto e apprezzato il romanzo “L’ombra del serpente” ma ho riletto davvero volentieri il brano riportato in questo ebook.

cober-kizil

Sinossi

Kizil Elma significa Mela Rossa nella lingua turca. Tale appellativo era stato dato dagli Ottomani alla città di Costantinopoli. Questo ebook raccoglie, in una nuova veste rieditata e corredata di informazioni storiche, tre racconti incentrati su alcune figure e leggende turche che ruotarono attorno alla città di Costantinopoli e al processo che portò alla sua conquista. Due di queste storie sono state ospitate sul portale del Centro Studi Bizantini Magnaura e un’altra nella rivista Basileia, dedicata anch’essa a Bisanzio. In aggiunta, troverete come “special guest” uno spaccato narrativo della vita nella Costantinopoli di fine XIV secolo, vista attraverso la vicenda dell’incontro con un argiroprata. Il brano fa parte del romanzo thriller storico “L’ombra del Serpente“. Racconti: – IL CANNONE DI ORBAN: la storia della nascita della famosa bombarda che ebbe un ruolo determinante durante l’assedio di Costantinopoli nel 1453. – LA BATTAGLIA DELLA PIANA DEI MERLI (KOSOVO POLJE): racconto dell’epico scontro nel 1389 tra la coalizione serbo-bosniaca, guidata dal principe di Serbia Lazar Hrebeljanovic, e l’esercito del sultano Murad I. Battaglia durante la quale salirà al potere il sultano Bayazid I, detto La Folgore, assassinando il fratello. – LA LEGGENDA DI BALIKLI: due nobili spagnoli, nella Istambul del 1860, viaggiano alla scoperta delle rovine di Costantinopoli. Verranno a conoscenza della leggenda legata alla fonte sacra di Balikli e all’ultimo imperatore della città, Costantino XI. L’autrice: Isabel Giustiniani è un’appassionata di Storia innamorata di Bisanzio. Gestisce storiedistoria.com, sito dove si parla di narrativa storica, saggistica, personaggi ed eventi del passato.

Pubblicato in: Libri

L’ombra del Serpente (File JE60754 Vol. 1) – Isabel Giustiniani

(ebook self)
Questo è un romanzo che unisce in modo originale elementi fantasy con episodi storici e con un thriller ambientato ai giorni nostri. La narrazione procede alternando le vicende storiche (che sono la parte preponderante del romanzo) a quelle contemporanee; le prime sono raccontate dal punto di vista del “Serpente”, le seconde sono riportate in terza persona. I due fili narrativi si snodano armoniosamente e sono entrambi avvincenti. La ricostruzione storica è accurata e i personaggi sono ben disegnati.
La scrittura e il linguaggio sono davvero buoni e, come dicevo, il dipanarsi della trama è condotto in modo sapiente. Ho trovato molto originale la scelta del protagonista-narratore, un “Serpente” dai sentimenti umani e profondi, che viaggia nel tempo.

Aspetto con interesse il proseguimento della storia e intanto consiglio la lettura di questo primo volume.

cover serpente

La sinossi su Amazon

La forza di un amore oltre le barriere del tempo.
La ricerca di Dio da parte del più insospettabile degli esseri.
Una giovane egittologa in fuga con un segreto emerso dalla tomba di Tutankhamon.
Il racconto di un viaggiatore millenario nella nostra Storia.

Nell’instabile scacchiere politico del suolo egiziano durante la primavera araba, un clamoroso furto viene perpetrato ai danni del Museo Archeologico del Cairo. Chi sono le misteriose pedine che si muovono in una scia di omicidi, disposte a tutto pur di entrare in possesso della rivelazione celata nel file JE60754?
Storia, avventura e thriller si mescolano in una vicenda che si snoda attraverso il tempo, dalla corte del tetrarca di Galilea Erode Antipa fino alla Costantinopoli del basileus Manuele II. Tra santi e peccatori – ora al seguito dei crociati di Sigismondo d’Ungheria, ora di mercanti di schiavi, cavalieri e spie – il racconto di un viaggio intrapreso solo per amore. E per sete di vendetta.

(SECONDA EDIZIONE)

L’autore

Isabel Giustiniani è un’appassionata di Storia innamorata di Bisanzio. Gestisce storiedistoria.com, sito dove si parla di narrativa storica, saggistica, personaggi ed eventi del passato. È autrice anche della raccolta di racconti “Kizil Elma. Storie di Costantinopoli”.