Pubblicato in: Segnalazione nuove uscite

Claire – Ella S. Bennet * Segnalazione #ebook #gratis

Segnalo la pubblicazione di questo breve romanzo rosa di Ella S. Bennet; la storia è ambientata nel periodo Regency inglese. È informato ebook ed è gratuito, al momento è disponibile sugli store Bookrepublic, Kobo e Streetlib, in formato epub.

Qui i link per scaricarlo:

su Kobo

su Streetlib

su Bookrepublic

Da metà dicembre l’ebook è disponibile anche su Apple

Sinossi

Claire, figlia unica dei conti di Allston, famiglia ricca e prestigiosa, e amica di Martha (la protagonista del romanzo “Un marito per Martha”) è una giovane attraente e un poco ribelle; giunta a Londra per trascorrervi la sua prima Stagione viene corteggiata da molti gentiluomini ma nessuno le pare degno di interesse.

Il padre, temendo che un cacciatore di dote possa farla soffrire o costringerla al matrimonio, incarica sir Carlton, un gentiluomo dalla fama di avventuriero, di controllare la situazione degli ammiratori di Claire. La ragazza ha conosciuto Carlton nell’estate precedente e lo ha detestato subito, trovandolo arrogante e irriverente nei suoi confronti, così, quando scopre del compito che il conte gli ha affidato decide di prendersi gioco di lui…

Una storia rosa di ambientazione Regency.

Pubblicato in: Libri, Romance & rosa

La sorella sbagliata – Christine Merrill * impressioni di lettura

(Titolo originale “The Wedding Game”, Traduzione di Laura Di Pietro; originale pubblicato nel 2017; edizione italiana del 2017)

Due sorelle molto diverse tra loro e molto unite, con un padre potente che in realtà si disinteressa della loro felicità. Benjamin Lovell, un ambizioso gentiluomo che spera di sposare la più bella delle due per ottenere dal suocero la possibilità di un posto in Parlamento. Corteggiare la ragazza in questione, Belle, sembra però impossibile, perché Amy, la sorella, non è intenzionata a fargliela avvicinare, considerandolo inadatto a renderla felice. Così Ben, cercando occasioni per incontrare Belle, si trova invece a discutere, e non solo, con Amy, trovandola di volta in volta sempre più interessante e affascinante; quando si rende conto di essere attratto da lei e che l’attrazione è reciproca, si ritrova però fidanzato con Belle. Questo vincolo appare inscindibile, ma naturalmente alla fine le cose si sistemano per tutti.

Una storia ben condotta, fino a circa la metà, ovvero al momento in cui Ben e Belle si fidanzano. Ho trovato poco credibile e per niente coerente con il personaggio Ben il fatto che lui si ritrovi, suo malgrado, legato alla sorella sbagliata. E anche nel seguito, a mio parere, i personaggi perdono un po’ di coerenza, ad esempio Amy, da sempre protettrice e interprete dei desideri della sorella sembra non riuscire più a capirla; anche se in parte la sua minore intuizione si può giustificare con l’impossibilità di avere l’uomo di cui è innamorata e da cui è amata, la sua quasi totale cecità mi è parsa eccessiva.

Una lettura comunque gradevole, pur di non aspettarsi, appunto, troppo. Peccato perché i personaggi di Ben e di Amy sono interessanti, come anche i loro scontri e dialoghi nella prima parte del romanzo.

cover sorella sbagliata Merrill

Sinossi

Inghilterra, primi anni del 1800 – Bellissima, con un sorriso radioso, un carattere docile, e soprattutto un padre influente in grado di garantire a un genero una brillante carriera politica, Belle Summoner è la candidata ideale per diventare la moglie dell’ambizioso Benjamin Lovell. Peccato che per riuscire anche solo ad avvicinarla lui debba prima fare i conti con l’acida sorella della giovane. Amy, infatti, al loro primo incontro gli rovescia addosso di proposito della limonata, al secondo lo fa cadere da cavallo, e a tutti i successivi si impegna affinché non possa passare del tempo con Belle. A poco a poco, però, Ben scopre di avere sbagliato a giudicarla, perché a muovere Amy non è certo la gelosia, ma un’indole premurosa e protettiva. Si accorge così di aver trovato la donna davvero perfetta per lui… quando però forse è troppo tardi.

Pubblicato in: Libri, Romance & rosa, Uncategorized

Il visconte nero – Roberta Ciuffi * Impressioni di lettura

Sinossi

Devonshire, 1852. È passato un anno da quando Lady Farleigh è morta cadendo dalla scogliera. La versione ufficiale parla di suicidio ma molte voci girano su suo marito, Lord Farleigh, il cui comportamento folle e selvaggio in quell’ultimo anno gli è valso i nomignoli di Black Tom, il visconte nero, il visconte maledetto. E ha fatto puntare su di lui i sospetti per alcune feroci aggressioni ai danni di donne della zona.cover visconte nero
Annabelle Trenton è una famosa sensitiva di Londra, qualcuno dice possa evocare gli spiriti. E quando Lord Wadelton e Lady Lydia, fratello e sorella della defunta Lady Farleigh, le propongono di andare nel Devonshire per cercare di scoprire cosa stia succedendo al loro cognato, lei accetta. Annabelle proviene dagli slums di Londra, è cresciuta in un orfanotrofio dove la sua gemella è morta. Non è mai uscita dalla città e accetta la strana proposta dei suoi clienti come un’avventura. Dovrà cercare di penetrare nelle emozioni di Lord Farleigh, comprendere le ragioni della sua apparente follia e, se possibile, tentare di guarirlo.
Sempre che non sia stato lui a uccidere sua moglie e aggredire le donne di Lyncombe Dale… Cosa che Annabelle spera con tutto il cuore non abbia fatto. Perché in quella terra per lei sconosciuta, non ha scoperto solo cosa significhi l’amore per la libertà, il cielo aperto e il mare, ma anche quello per un uomo. L’unico sentimento che la più famosa sensitiva di Londra non era mai riuscita a comprendere. Prima di allora.

Il mio commento

Un romanzo rosa intriso di giallo.

La vicenda della morte della moglie mi ha ricordato “Rebecca, la prima moglie”, ma solo per il fatto che in entrambi i casi la morte avviene in mare o vicino, in quanto le due storie sono decisamente diverse.
La protagonista, Arabella, oltre a essere dotata di una sensibilità fuori dal comune, rivela anche qualità di psicologa, che le consentono sia di penetrare nella solitudine di Lord Farleigh che di analizzare le persone che gli sono vicine e condurre la sua indagine alla ricerca della verità.
La scena finale in cui si scopre cosa davvero è successo a Lady Farleigh è una di quelle classiche del giallo, con tutti i personaggi coinvolti radunati insieme in una stanza, dove si troveranno più o meno costretti a rivelare cose che fino a quel momento avevano taciuto. Solo che al posto dell’investigatore c’è una giovane donna, una sensitiva.
Ho trovato il romanzo piacevole, abbastanza originale e ben scritto. La storia è intrigante e ben condotta, la trama e i personaggi coerenti.

 

 

Pubblicato in: I miei libri

Promozione della Befana: ebook a 0,99

promo-099-f

Segnalo la promozione a 0,99 € fino al 6 Gennaio 2017 di alcuni ebook; si tratta di quattro miei romanzi e di due di Concetta D’Orazio, un’autrice che stimo molto.

Qui sotto l’elenco, con una breve descrizione e le cover. Cliccando sulle cover si apre il link ad amazon.

La fragranza dell’assenza di Concetta D’Oraziocover Fragranza

Un romanzo rosa in cui l’intrigo segna le vicissitudini della protagonista, impegnata a dimenticare.

Nero di memoria di Concetta D’Oraziocover Nero

La storia di due amanti separati dalla tragedia della guerra, sopportano l’assenza e combattono per sopravvivere.

La scommessadi Antonella Saccola-scommessa-ebook-salmone-tit-bianco-grass

Un romance non convenzionale, con protagonista una giovane donna intelligente e battagliera, in cui ai toni rosa si uniscono quelli gialli.

Agnescover-agnesdi Antonella Sacco

Una sorta di romanzo di formazione, con protagonista una maestra in pensione.

Piangere Piangere non serve copertina 2015non servedi Antonella Sacco

Un romanzo di formazione con protagonista una diciassettenne, alle prese con la separazione fra i genitori e un primo amore complicato.

Fantasmcover Fantasmi in bottigliai in bottigliadi Antonella Sacco

Un romanzo per ragazzi dai 9-10 anni in su, che ha per protagoniste cinque amiche che si trovano ad aiutare alcuni fantasmi. Tra questi e le ragazze nasce così un’amicizia profonda, a riprova che l’amicizia può unire esseri anche molto diversi fra loro.

Pubblicato in: I miei libri, Scrittura

Scrivendo #2

La storia che sto finendo di revisionare, e che per ora continua a mancare di titolo e cover, è tendenzialmente un romanzo rosa che si avvolge intorno a una trama un po’ gialla.

La definizione “un po’ gialla” significa che non ci sono omicidi anche se c’è una sorta di indagine.

Tendenzialmente rosa” invece vuol dire che non rispetta i classici canoni del romance in quanto la protagonista non è la Cenerentola di turno né la fanciulla da salvare…

Di solito i miei testi più lunghi non appartengono mai a un genere preciso, anche perché quando scrivo seguo l’idea che ho in mente: una trama, dei personaggi; spesso andando avanti nella scrittura la storia si amplia o si modifica rispetto allo spunto iniziale, come se i personaggi stessi mi suggerissero dove e come integrare o cambiare.

Nella maggior parte dei miei romanzi c’è un aspetto “un po’ giallo”, immagino che derivi dal fatto che ho letto molti romanzi di questo genere, soprattutto da ragazzina e da giovane. Fra gli autori di cui ho letto tutto o quasi tutto: Agatha Christie, Edgar Wallace, John Dickson Carr, Ellery Queen, S. S. Van Dine, Mignon G. Eberhart.

Per chi non li conoscesse aggiungo che i romanzi di Edgar Wallace (1875 – 1932) hanno tutti la stessa caratteristica: sono gialli per un 70-80% e rosa per la restante parte: c’è sempre una fanciulla – spesso in pericolo – e un salvatore, non necessariamente l’investigatore di turno. Le opere degli altri autori sono, invece, nella maggior parte dei casi solo gialli, anche se alcune hanno anche la loro componente rosa.

Quindi, tornando alla mia nuova storia, per il momento concludo dicendo che la potrei definire “arancione”…